Samsung Galaxy S10 con scanner d’impronte nel display di ultima generazione

L'innovativo Samsung Galaxy S10 sarà il primo a ritrovarsi con un uno scanner di impronte nel display di ultima generazione.

di Maria Di Bianco 11 settembre 2018 10:28

Manca ancora un bel po’ di tempo per assistere al nuovo Samsung Galaxy S10, prossimo top di gamma dell’azienda sudcoreana che finalmente avrà delle innovazioni tecnologiche che lo distingueranno dai modelli precedenti. La vera novità che farà parte di tutti i top di gamma di quest’anno sarà data dalla presenza del lettore per le impronte digitali all’interno del display, ma non tutti punteranno sulla medesima tecnologia.

Il Samsung Galaxy S10 infatti si distinguerà dagli altri smartphone perché punterà sul sensore a ultrasuoni di terza generazione di Qualcomm. Fino ad ora abbiamo assistito al Vivo NEX con lo scanner per le impronte in-display, ma in questo caso è stata utilizzata una tecnologia ottica e non ad ultrasuoni. Probabilmente Samsung utilizzerà la stessa tecnologia per la fascia media dei suoi smartphone, ma inevitabilmente dovrà distinguere il suo top di gamma dagli altri.

La particolarità dello scanner per le impronte in-display realizzato con tecnologia ad ultrasuoni permetterà un funzionamento con display OLED fino a 1,2mm, ma supporterà anche il riconoscimento dei gesti di navigazione, sbloccherà il dispositivo anche sott’acqua e sarà in grado di rilevare il battito cardiaco e la pressione sanguigna attraverso l’individuazione della biometria delle dita. Inoltre la tecnologia adottata da Qualcomm permette di funzionare anche con strati più spessi. Questo Samsung Galaxy S10 sarà quindi una vera novità per il mondo smartphone, ma presenterà ovviamente un prezzo piuttosto alto.

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti