Samsung Galaxy Fit2, ecco la nuova smartband di Samsung

di Maria Barison 2 Settembre 2020 12:43

Samsung ha ufficializzato la nuova smartband, Samsung Galaxy Fit2, con dei miglioramenti estetici e tecnici rispetto alla versione precedente rilasciata oltre diciotto mesi fa.

L’azienda sudcoreana ha impiegato un bel po’ di tempo prima di far uscire questo nuovo fitness tracker, probabilmente perché ha preferito approfondire meglio alcune novità da integrare al suo interno. E’soprattutto nell’ultimo anno che le smartband vanno per la maggiore, diverse aziende stanno puntando su questi braccialetti fitness dal prezzo accessibile e che permettono di monitorare calorie, frequenza cardiaca, passi effettuati in un giorno e così via.

Caratteristiche del Samsung Galaxy Fit2

Vediamo a questo punto quali sono le interessanti specifiche tecniche che appartengono a questo Samsung Galaxy Fit2. Si parte da un display OLED più ampio rispetto al modello precedente, grazie all’1,1 pollici protetto da un vetro 3D. La batteria è da 159 mAh permette un’autonomia fino a 15 giorni, ma può arrivare anche ai 20 giorni se non si attivano in continuazione le varie funzioni che ha disposizione.

Sicuramente risulta essere molto interessante il design di questo Samsung Galaxy Fit2 che, pur non essendo totalmente differente rispetto al suo predecessore, non ha più la cornice intorno allo schermo, il che lo rende estremamente più leggero. Samsung garantisce inoltre una minore sudorazione dovuta al fitness tracker, mentre un nuovo cinturino dovrebbe garantire una migliore tenuta anche nelle situazioni più impegnative. Importante è la certificazione IP68 che vi consentirà di utilizzare questa smartband anche in piscina, per allenamenti anche piuttosto duraturi nel tempo. Senza poi escludere alcun tipo di problema legato alla sudorazione o agli schizzi d’acqua improvvisi che possono capitare proprio sul Samsung Galaxy Fit2.

Funzionalità del Samsung Galaxy Fit2

Al momento sono disponibili solo due colorazioni per questa smarband, una più femminile come quella rosa ed un’altra più maschile come quella nera. Ci si chiede a questo punto quali sono le funzionalità di questo nuovo fitness tracker presentato da Samsung? Bisogna dire come può essere utilizzato per qualsiasi dispositivo Android ed iOS purché si abbia installato almeno Lollipop ed iOS 10.

Oltre alla classica misurazione del battito cardiaco, ormai immancabile in ogni fitness tracker che si rispetti, Samsung Galaxy Fit2 offre la misurazione dei passi compiuti e della distanza percorsa, le calorie consumate. Presente anche l’analisi accurata del sonno, con la distinzione delle varie fasi e la generazione dello Sleep Score che quantifica numericamente la qualità del vostro sonno insieme al livello di stress. La smartband è in grado di riconoscere e registrare automaticamente dieci diverse tipologie di attività sportive, senza bisogno di intervento da parte dell’utente. Quest’ultimo aspetto è davvero molto interessante. Infine il prezzo non è stato ancora svelato, ma visto che il modello precedente è arrivato in Italia a 99 euro, probabilmente si seguirà la stessa linea.

Commenti