Come registrare video in streaming su internet

Ecco un'interessante soluzione per registrare i video in streaming

di Maria Barison 1 Settembre 2017 10:30

E’ davvero possibile salvare tutti i video che troviamo su internet? Da Youtube agli streaming di eventi musicali o sportivi, la risposta è sì. Avere una propria videoteca on-demand è il sogno di molti ed è reso possibile da un programma semplice ma funzionale, Movavi Screen Capture.

Grazie a questo software si ha la possibilità di catturare qualsiasi video in streaming visualizzato sul proprio pc, senza alcun rallentamento né perdita di qualità dell’immagine. Prima di capire come funziona Movavi Screen Capture, è utile sottolineare che il programma è disponibile in italiano e sono presenti le versioni sia per Windows che per Mac.

Dopo aver scaricato ed installato il software, bisognerà impostare i parametri di acquisizione. Una volta aperta la finestra con lo streaming che si intende registrare, si dovrà cliccare su Registra schermo e selezionare la parte dello schermo che si intende “catturare”, modificando a proprio piacimento le dimensioni. Nell’elenco delle impostazioni sarà inoltre possibile impostare formati e risoluzioni. E’ importante accertarsi anche che l’iconcina relativa a Suono di Sistema sia in verde, in modo da poter registrare anche l’audio. Interessante anche la funzione timer che permette di settare orari di inizio e fine della registrazione video.

Per registrare un evento in webcast il funzionamento è molto simile: cliccando sul tasto REC comincerà un mini-conto alla rovescia di tre secondi che darà il tempo di portare il webcast in primo piano ed avviarlo. Dopo aver cliccato poi su Interrompi, il video ottenuto viene salvato su disco fisso, in automatico, con un formato MKV: sarà ovviamente possibile cambiare anche il tipo di file, oltre che tagliarlo e modificarlo.

Per eseguire la conversione del video ottenuto il procedimento è molto semplice: dopo aver scelto Salva con nome e aperto l’elenco Altri Formati, apparirà la lista di tutte le possibili opzioni. Da AVI a MP4, passando per FLV e altri formati video, si riuscirà a rendere il filmato compatibile con tutti i device. Insomma, Movavi Screen Capture riesce a coniugare praticità e facilità d’uso.

Tags: video
Commenti