Quando l’online fa spiccare i provider: il caso Playtech

Le novità della software house: una conferma di successo per l’online

di Redazione 13 Agosto 2021 9:54

Le news relative a Playtech, tra i leader nella progettazione dei software, confermano l’importanza delle aziende sviluppatrici, le quali contribuiscono in maniera fondamentale al crescente successo del comparto online, sia nel panorama internazionale del gioco che in quello dei casinò.

Le ultime news rispetto all’azienda riguardano il cambio di presidente, visto che, dai primi di giugno del 2021, Brian Mattingley ha sostituito ufficialmente nel ruolo Claire Milne, dopo le sue dimissioni. Sebbene non siano chiari i motivi che hanno portato la Milne a tale scelte, il presidente uscente, ad interim, in sostituzione di Alan Jackson, ha riconosciuto le competenze di Mattingley nel campo del gioco d’azzardo digitale e nella governance d’impresa.

Del resto, l’esperienza di Playtech è stata piuttosto fruttuosa negli anni, come confermano i dati di settore, che, soltanto in Italia, hanno visto, nel 2021, un’importante crescita del segmento online B2B, grazie a partnership di rilievo con i principali operatori del gioco digitale in possesso di licenza ADM.

A partire da Snaitech, acquisita da Playtech nel 2018, fino ad arrivare ad altri operatori che, come ad esempio Eurobet casino, si servono della software house per proporre agli utenti le più variegate slot machine e roulette, ma anche poker e Bingo, tutti contraddistinti da sistemi

sicuri per quanto concerne le transazioni monetarie, il contenimento del gioco illecito e la privacy dei giocatori.

Tra scommesse e games: quando il software fa la differenza

Playtech, così come diverse software house di spicco, è anche però attiva in altre esperienze connesse all’intrattenimento digitale.

La società – fondata in Estonia e con attuale sede nel Regno Unito – ha da poco esteso la propria attività anche al campo delle scommesse sportive, caratterizzate dalla possibilità di effettuare delle puntate in tempo reale.

L’ampio universo dei games è però quello che più valorizza l’attività degli sviluppatori di software, come confermato dai risultati dei Global Gaming Awards 2021, i quali hanno visto Playtech al secondo posto per la categoria “Miglior gioco dell’anno” con il titolo Adventures Beyond Wonderland, seguito da War of Bets di Betgames.tv.

I due sviluppatori, il primo “storico” e il secondo più giovane, si sono distinti per la qualità dei propri prodotti, a conferma di quanto il mondo dei software sia in costante evoluzione e aggiornamento.

Tags: software
Commenti