ME U1, il tablet indiano che costa 120 euro

Ecco le caratteristiche di ME U1, il tablet low-cost che viene direttamente dall'India.

di Daniela Caruso 18 Aprile 2012 19:51

L’iPad o i tablet Samsung costano troppo per le vostre tasche? Non c’è problema: sta per arrivare in Italia un tablet davvero economico, che sarà immesso sul mercato al prezzo di 120 euro circa. A produrre la tavoletta low cost è la società indiana HCL, che pare si stia affermando decisamente sul mercato mobile. Il tablet in questione si chiama ME U1 e sarà disponibile in tre versioni, che monterranno come sistema operativo Android 4.0 Ice Cream Sandwich. Il tablet a basso costo è una ottimo strumento anche per incentivare l’istruzione e l’apprendimento degli studenti che non hanno grandi possibilità economiche per permettersi un tablet costoso firmato Apple, Samsung o che comunque appartenga a quei prodotti che ricoprono una fascia di prezzo estremamente esosa.

Diamo uno sguardo alle caratteristiche tecniche di questi tablet che potremmo ritrovare nei migliori punti vendita di prodotto hi-tech. Innanzitutto, il display touchscreen è di 7 pollici, ha una risoluzione di 800×480 pixel: il device, inoltre, supporta un processore single-core da 1GHz che di certo non lo rende un dispositivo dalle elevate prestazioni, ma che risulta molto conveniente poiché ha un costo di 7.9999 rupie indiane, che tradotte nel nostro conio sono meno di 120 euro. Una spesa irrisoria per noi abituati a spendere anche più di 800 euro per un mela-tablet, ma che può rappresentare un buon investimento per chi vuole approcciarsi al mondo delle tavolette portatili.

L’ME U1, inoltre, supporta la connettività Wi-Fi e 3G e permette l’installazione di numerose applicazioni  e contenuti multimediali che in gran parte sono gratuite e scaricabili da Google Play, visto che il tablet supporta come Android OS. Il design è semplice e la potenza non è il massimo, ma quel che è certo è che per i ragazzi che risiedono nei paesi in via di sviluppo rappresenta un ottimo strumento per studiare e connettersi al mondo della Rete.

Tags: tablet
Commenti