MacBook Pro, in futuro con un chip made Apple?

I nuovi MacBook Pro potrebbero avere integrato un chipset realizzato interamente da Apple, ma con una funzione ben precisa.

di pask 3 Febbraio 2017 15:42

Novità in vista per i MacBook Pro, i portatili di casa Apple che già hanno affrontato un notevole aggiornamento sul finire del 2016. L’azienda di Cupertino però è sempre intenzionata a migliorare i propri device, includendo anche il mondo dei portatili ed ecco che un’interessante novità sembra essere in arrivo per il futuro prossimo.

Più nel dettaglio si parla di un chip realizzato interamente da Apple e pronto a rendere migliori le performance dei MacBook Pro. I vari rumors parlano di un processore T310 al quale l’azienda di Cupertino sta lavorando da un po’ di tempo e che avrà un ruolo ben preciso nel mondo dei portatili Apple. Questo Apple T310 non sostituirà infatti i già presenti processori Intel, ma sarà integrato per supportarli, aiutando principalmente ad aumentare l’autonomia dei MacBook Pro.

Il chip ideato dalla casa di Cupertino svolgerà le funzionalità di basso consumo e più nel dettaglio dovrebbe occuparsi della funzionalità Power Nap che consentirà ai MacBook Pro di scaricare aggiornamenti, messaggi, e-mail, e quant’altro anche quando il computer è in stand-by. L’obiettivo principale quindi è migliorare l’autonomia dei portatili e sappiamo come quest’ultima sia stata un po’ messa in discussione con l’arrivo della tecnologia Touch Bar.

Commenti