LG Nexus 4 non arriverà mai in Italia

LG Italia, attraverso il profilo Facebook, ha annunciato che il Nexus 4 non arriverà sul mercato italiano.

di Daniele Perotti 5 Dicembre 2012 18:19

Il nuovo Nexus 4, lo smartphone progettato da Google e realizzato da LG, non arriverà mai in Italia, è questa l’amara notizia annunciata poche ore fa dal colosso della telefonia mobile sud coreano. Non si tratta di un vero e proprio annuncio ufficiale, con tanto di comunicato stampa ma sembra che, almeno per il momento, LG abbia deciso di comunicare la triste notizia attraverso il suo profilo Facebook. LG Italia ha infatti fatto sapere a tutti i suoi fans che il nuovo smartphone realizzato in collaborazione con Google non arriverà mai in Italia. La decisione, almeno per il momento rimane un’incognita, certo è che questa decisione non farà piacere alle centinai di migliaia di utenti che attendevano, con un pò di impazienza, l’arrivo di questo dispositivo negli store italiani. In rete già impazzano i commenti di centinaia di utenti che, scoperta da decisione di LG Italia hanno espresso tutta la loro indignazione e tutta la loro rabbia per questa brutta sorpresa.

Già nei giorni scorsi, il colosso sud coreano che ha prodotto il nuovo Googlefonino, fu investito dai commenti degli utenti indignati dopo la notizia che il Nexus 4 avrebbe avuto un prezzo superiore in tutti quei paesi ove il Google Play Store non poteva vendere. L’indignazione ha raggiunto il culmine quando è stato annunciato il possibile prezzo del dispositivo, infatti era trapelata la notizia che il Nexus 4 avrebbe avuto un costo di 549 euro contro il prezzo del Google Play Store che si aggira intorno ai 349 euro, una cifra che discosta dalla commercializzazione da parte di LG di ben 200 euro.

Ad oggi, dopo l’annuncio della decisione da parte di LG Italia, l’unica soluzione per poter acquistare il nuovo Nexus 4 è di optare per lo store online tedesco o scegliere altri mercati dove il dispositivo è in vendita sul Google Play Store.
Nella speranza che si tratti solamente di un malinteso o di un brutto scherzo, non rimane che attendere una comunicazione ufficiale da parte di LG e Google.

Commenti