Le 10 migliori startup del 2012

Le idee e i progetti che nel 2012 hanno convinto gli investitori a finanziamenti anche ingenti sono migliaia. Vediamo i 10 progetti più interessanti.

di Ilaria Fedele 3 gennaio 2013 9:48
startup 2012

Le startup lavorano continuamente e producono moltissime idee rivolte al mondo hi tech. Di queste circa 50.000 ottengono un finanziamento per poter essere realizzate, che provengono da singoli investitori ed anche da piattaforme di crowdfunding nelle quali sono gli utenti stessi a finanziare idee in cui credono particolarmente.

Tra le idee finanziate grazie al crowdfunding balza agli occhi il progetto Pebbe. In aprile, l’ideatore, Eric Migicovsky, lancia una campagna su Kickstarter per raccogliere i 100.000 dollari necessari a sviluppare il suo smartwatch customizzabile in grado di funzionare in concerto con telefoni Android e Apple. In meno di 48 ore, ottiene 1 milione di dollari e alla fine del mese, ci sono ben 10 milioni di dollari a disposizione.

Anche il progetto SmartThings ha ottenuto una buona raccolta fondi su Kickstarter di circa 1,2 milioni di dollari. L’idea del progetto si basa su un sistema di sensori wireless, e offre un pacchetto che consente di migliorare la vita quotidiana ad es facendo accendere automaticamente il riscaldamento, spegnere tutte le luci di casa quando si esce e così via.

Con Gumroad si potrà avere un servizio che permette di vendere i propri video, foto, file mp3 e altro ancora online senza che qualcuno esiga una percentuale sui ricavi. Gumroad si occupa di creare un link a cui chiunque possa accedere e acquistare direttamente quanto hai da offrire.

Mixel invece consente di fare collage con le foto scattate con l’iPhone. È stato lanciato lo scorso agosto, è un’app gratuita per iPhone e fornisce tutti gli strumenti per creare collage in pochi secondi.

Upworthy è un aggregatore di contenuti web. Attraverso un preciso e puntuale processo di riscrittura e di perfezionamento, la redazione di Upworthy preleva contenuti poco appetibili, dà loro un vestito nuovo e li ributta nell’arena. In soli 7 mesi Upworthy ha attratto quasi 9 milioni di nuovi visitatori.
L’idea alla base di Ouya è una console piccola ed economica che consente a qualunque sviluppatore indipendente di videogiochi di creare e proporre le proprie creazioni senza alcun costo. Ouya è una console da 99 dollari basata su sistema operativo Android e vuole fornire titoli i gratuiti, giocabili su qualsiasi schermo. La console sarà in vendita a partire da Aprile 2013.

L’idea di Paper invece è quella di trasformare il proprio iPad in una tela da pittore, sfruttando la definizione del Retina Display e introducendo un’ampia selezione di utensili per realizzare disegni dettagliati.

Con Ubeam è possibile caricare tutti i propri dispositivi mobile senza bisogno di cavi, spinotti e piastre di caricamento. L’obiettivo è quello di creare un aggeggio da collegare all’elettricità e caricare contemporaneamente tutti i dispositivi presenti in una stanza. L’ideatore ha raccolto 750.000 dollari di finanziamento.

DealAngel è un motore di ricerca per alberghi che dovrebbe indicare le migliori offerte in tempo reale. Per fare ciò il sofware monitora i prezzi degli alberghi nelle varie città, registrando variazioni e offerte stagionali. Il risultato è uno strumento affidabile e utile a risparmiare tempo, soprattutto se cerchi hotel nelle grandi città.

Infine consideriamo l’apprendimento musicale. Con Chromatik si trasferiscono tutti gli aspetti dell’apprendimento musicale su dispositivi connessi. È possibile scambiarsi spartiti, correggerli, evidenziare alcuni passaggi, ma soprattutto associare a questi le proprie esecuzioni e condividerle con il propri insegnante. L’app include anche strumenti come accordatore e metronomo.

1 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti