iPhone XS e iPhone XR, vendite in calo a causa della sostituzione di 11 milioni di batterie

Ben 11 milioni di batterie sostituite sui vecchi iPhone, ecco la causa dell'insuccesso degli iPhone XS ed iPhone XR.

di Roberto S. 16 Gennaio 2019 11:20

E’ davvero interessante il dato emerso nelle ultime ore sul numero di batterie sostituite sui vecchi iPhone dagli utenti Apple, contribuendo ad un incredibile disinteresse verso i nuovi iPhone XS ed iPhone XR.

Effettivamente l’azienda di Cupertino non ha mai raggiunto dati di vendita così negativi negli ultimi anni, i nuovi melafonini non hanno riscontrato il successo che si attendeva e secondo alcuni esperti del settore il problema principale è stato causato dalla sostituzione di ben 11 milioni di batterie sui vecchi iPhone. Come molti sapranno Apple ha deciso di avviare il programma di sostituzione delle batterie sui vecchi iPhone al prezzo di 29 euro, dopo i vari problemi emersi con l’aggiornamento ad iOS 11. Situazione apprezzata da molti utenti che non ci hanno pensato su due volte nel provvedere alla sostituzione della batteria del proprio iPhone, ritrovandosi con un dispositivo nuovamente funzionante e senza dover spendere centinaia e centinaia di euro per un nuovo iPhone.

In molti quindi si sono appoggiati a questa iniziativa e questo inevitabilmente ha provocato un netto calo di vendite dei nuovi iPhone XS ed iPhone XR, mai presi sul serio in considerazione dalla maggior parte degli appassionati del mondo Apple. E’ anche vero che si avverte una mancata spinta innovativa in questi nuovi smartphone e quindi si è preferito rimettere in sesto i vecchi device con pochi euro. Apple forse non ha dato vita ad una mossa molto intelligente garantendo la sostituzione delle vecchie batterie degli iPhone ed ora ne sta pagando le conseguenze.

Commenti