iPad mini 2, Apple pensa al Retina display

Apple è già a lavoro sul nuovo iPad mini 2, secondo i rumors il nuovo display sarà caratterizzato da una qualità immagine di 324 PPI.

di Daniele Perotti 12 Novembre 2012 16:23

Apple torna a far parlare di se e dopo il lancio sul mercato internazionale del nuovo device atteso da milioni di persone, il famoso iPad mini, si parla già del suo successore, il futuro iPad mini 2.
Certo è che, nella prima versione prodotta dal colosso della mela morsicata, un grande rimprovero fatto da molti utenti riguarda il display in molti, infatti, si aspettavano tra le principali caratteristiche del nuovo dispositivo Apple uno schermo caratterizzato da una qualità Retina.

Se può apparire come una cosa a dir poco ovvia, secondo le ultime indiscrezioni trapelate in rete, Apple sarebbe già impegnata nello studio di un nuovo dispositivo, facente parte della serie iPad mini, dotato di un Retina display e caratterizzato quindi da una qualità d’immagine i cui pixel non sono distinguibili all’occhio umano. Tornando alle indiscrezioni, è previsto che il nuovo dispositivo di Apple potrebbe vedere la luce nel terzo trimestre 2013 e andrebbe a sfidare i propri avversari proprio sulla qualità dello schermo. Tra le varie fonti ce n’è una interna alla AU Optronics, fornitore per eccellenza degli schermi dedicati proprio all’iPad mini, sembra infatti che l’azienda si stia preparando all’avvio della produzione di display da 7.9 pollici caratterizzati da 324 PPI e aventi la risoluzione di 2048 x 1536 pixel. Per darvi un metro di paragone, il nuovo iPhone 5 ha una risoluzione di 326 PPI mentre l’iPad di ultima generazione conta solamente 263 PPI.

Secondo quanto annunciato dalla fonte, la AU Optronics si starebbe preparando ad acquisire i diritti della tecnologia IGZO anche nota come Indium Gallium Zinc Oxide sviluppata da Sharp che dovrebbe garantire, oltre ad una qualità d’immagine nettamente superiore e ad una maggiore luminosità dello schermo, anche un’autonomia maggiore della batteria. Altra novità che riguarda la AU Optronics è l’acquisizione della tecnologia Gate IC che consentirebbe all’azienda di produrre dispositivi dotati di cornici molto più sottili delle attuali.

Non rimane quindi che attendere e scoprire i piani di Apple per questo nuovo dispositivo che tra qualche trimestre invaderà il mercato internazionale.

Commenti