Il Conclave ai tempi del web 2.0

Ecco come poter scoprire in diretta sul web e su mobile l'elezione del Conclave.

di Daniele Perotti 13 Marzo 2013 17:32

Il Conclave, l’evento dell’anno per il Vaticano è certamente uno degli eventi mediatici più seguiti e, in questi anni l’evoluzione del web ha fatto si che anche la Santa Sede si adeguasse alla tecnologia basti pensare all’arrivo del Papa su Twitter.

Padre Antonio Spadaro, un consulente del Pontificio Consiglio delle Comunicazioni Sociali, ha pensato di raccogliere in un articolo alcuni tra i riferimenti sul web che i fedeli potranno seguire così da rimanere costantemente aggiornati sulla Santa Sede in quello che è certamente uno dei momenti più importanti, il Conclave. Spadaro ha tuttavia tenuto a precisare che c’è un sottile divario tra approfondimento e chiacchiericcio, infatti ha tenuto a precisare come ci sia un desiderio e un bisogno di partecipazione che colpisce da parte dei fedeli. Ciò che sta avvenendo e la vasta partecipazione agli eventi del Conclave e di ciò che lo precede manifesta elementi interessanti. Un evento di proporzioni mondiali come il Conclave vive anche nel mondo digitale perché in esso è possibile vivere in diretta, esistono tuttavia effetti negativi come il gossip e l’eccessiva curiosità.

Tra i riferimenti segnalati da Padre Antonio Spadaro troviamo:

  • PopeAlarm, si tratta di un portale che consente di rimanere costantemente aggiornati ed essere avvisati nel momento della fumata bianca
  • FC Conclave LiveElezione Papa 2013Conclave News e Conclave Alert: sono le 4 principali applicazioni conmpatibili con i dispositi Apple dotati di iOS
  • ConclaveHabemus PapamPapabili 2013: sono le principali applicazioni presenti sul Google Play e dedicate ai dispositivi Android
  • Vatican.va, è il servizio informativo ufficiale del Vaticano in cui poter trovare tutte le informazioni ufficiali ed aggiornate provenienti proprio dalla Santa Sede

Tra i principali flussi informativi troviamo certamente i social network e a primeggiare Twitter e Facebook che ad oggi rappresentano le due principali fonti di informazione grazie soprattutto alla rpesenza degli account dei Cardinali stessi che sono presenti nel mondo dei social network ancora prima dell’arrivo del Papa dimissionario su Twitter con il suo account ufficiale @Pontifex che ad oggi riporta la voce “Sede Vacante in attesa dell’insediamento del nuovo Papa. Ciò di cui è certo Padre Antonio Spadaro è che il silenzio del conclave arriverà presto anche sugli account online e la segretezza del voto rimarrà all’interno della Cappella Sistina.

Con l’inizio del Conclave i cardinali si chiuderanno nel silenzio e questi tweets cesseranno di essere inviati.

Commenti