Idee regalo Natale: vi siete ridotti all’ultimo? Ecco qualche utile consiglio

Ecco alcune idee per dar vita ad un regalo di Natale davvero particolare da poter sfruttare per stupire un vostro conoscente.

di Maria Di Bianco 23 dicembre 2018 17:05

Manca sempre meno a Natale: ormai siamo arrivati proprio alle battute conclusive e una domanda sorge spontanea. A che punto siete con i regali? Insomma, anche quest’anno vi siete ridotti a dover organizzare tutto all’ultimo secondo, oppure, per una volta, avete fatto le cose con un certo anticipo e vi siete concessi di trascorrere gli ultimi giorni prima del Santo Natale lontani dai negozi?

Se doveste far parte della prima categoria, è chiaro che serve qualche idea in relazione a tutti quei regali per cui nemmeno a spremervi le meningi per ore e ore potreste riuscire a ricavare qualcosa di illuminante. Cercate prima di tutto di capire quali possano essere i gusti della persona a cui dovete ricorrere al classico regalo last minute. Se il suo hobby preferito è la lettura, allora senz’altro un classico natalizio, come ad esempio il “Canto di Natale” di Charles Dickens è sempre un regalo apprezzato, sapientemente in linea con lo spirito di questo magico periodo. Altrimenti, se la cucina è la passione del destinatario del regalo, allora le classiche formine per preparare i biscotti di Natale potrebbe essere un’ottima soluzione. Ci sono tantissimi formati che possono tornare utili per questa occasione.

Se la musica, invece, dovesse essere il punto debole della persona a cui dovete fare un regalo, allora non serve nemmeno pensarci su: è flowkey l’idea regalo migliore che dovreste cogliere al volo. Imparare a suonare il pianoforte da soli è qualcosa di eccezionale ed è tutto merito di questa innovativa applicazione, che è stata realizzata da una start-up di Berlino. Pensate che chi riceverà flowkey in regalo potrà suonare il suo primo brano al pianoforte già dopo una decina di minuti: magari, proprio durante una delle tante pause all’interno del classico pranzo di Natale.

Fin dal primo utilizzo di flowkey, emerge come si tratti di un’app che fa della praticità d’uso una delle sue caratteristiche principali. È chiaro come sia necessario avere a casa un pianoforte oppure una tastiera e poi effettuare la registrazione sul sito ufficiale, ovvero www.flowkey.com. In alternativa si può scaricare l’app per device iOS o Android. Attenzione: nella fase di registrazione non serve inserire i dati della carta di credito ed è un’operazione completamente gratuita. Tutto qui? Assolutamente no, il bello deve ancora arrivare! Grazie alla registrazione, l’utente si potrà esercitare con un numero massimo di 8 brani nella versione di prova, seguendo anche alcune lezioni dei corsi che vengono proposti gratuitamente. Nonostante le lezioni siano in lingua inglese, c’è il chiaro vantaggio di essere supportate da filmati e, di conseguenza, imparare a suonare il pianoforte da autodidatta. Ci sono ben quattro livelli tra cui scegliere, ovvero principianti, avanzati, esperti e professionisti. Ovviamente, sono tutte da scoprire le funzioni extra, integrate con lo scopo di rendere il più interessante e completa possibile l’esperienza di apprendimento: tra le altre, troviamo allenamento della singola mano, funzione loop e allenamento del ritmo. Imparare a suonare il pianoforte da autodidatta è un’occasione da non perdere con flowkey, visto che funziona anche con le tastiere, sia quelle acustiche che digitali.

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti