Huawei P50 Pro, spuntano i primi interessanti render

Spuntano i primi render relativi al Huawei P50 Pro che si differenzierà dal modello base.

di Maria Barison 18 Gennaio 2021 12:31

Xiaomi e Samsung hanno presentato già i loro nuovi gioiellini del mondo smartphone appartenenti alla fascia alta del mercato, ora manca Hauwei che in genere attende fine marzo, inizio aprile per mostrare tutte le sue novità in questo campo.

A tal proposito iniziano ad esserci già i primi render riguardanti il Huawei P50 Pro, il modello che sarà considerato la punta di diamante della nuova edizione dei top di gamma targati Huawei. L’azienda cinese sta affrontando problemi su problemi dovuti al ban negli USA, ma sta provando in tutti i modi a continuare per la sua strada, seppur inevitabilmente tale situazione l’abbia fatta passare in secondo piano nella scelta di nuovi smartphone da parte degli utenti.

I primi render del Huawei P50 Pro

Per molti la mancanza dei servizi Google è alquanto fastidiosa, ma si tratta esclusivamente di una questione di abitudine, perché alla fine si potranno tranquillamente continuare ad utilizzare le comuni applicazioni più famose. Non è quindi semplice per Huawei risalire la china, ma sta provando a farlo con dispositivi super interessanti come proprio il Huawei P50 Pro.

I render, immaginati da un designer, sono davvero interessanti, anche perché fanno leva sulle varie indiscrezioni emerse fino ad ora sulla nuova gamma di smartphone dell’azienda cinese. A balzare immediatamente agli occhi è senza dubbio il comparto fotografico di questo Huawei P50 Pro, infatti a quanto pare Huawei darà vita ad un design differente rispetto al modello base. Quest’ultimo potrebbe avere dei sensori posti allo stesso modo dell’LG Wing, quindi con tre fotocamere a goccia separate tra di loro. Diverso discorso va fatto invece per il Huawei P50 Pro, il fiore all’occhiello della nuova generazione di smartphone targata Huawei che punterà su un design rettangolare con un modulo pronunciato.

Quali possibili specifiche tecniche per il Huawei P50 Pro?

Da non sottovalutare poi le specifiche tecniche, almeno stando ai rumors giunti fino ad ora, che saranno assolutamente di grandissimo appeal. Se infatti il modello base, il Huawei P50, farà leva su un pannello refresh rate a 90 Hz, per la variante Pro si parla di schermo a 120 Hz e sarà caratterizzato da una fotocamera anteriore punch hole, dicendo addio a quella a pillola dell’edizione precedente.

Per quel che riguarda il campo hardware, i SoC Kirin 9000 e Kirin 9000e sarebbero i due processori attesi sulla nuova gamma di smartphone top di gamma, mentre per la ricarica rapida dovrebbe trovare posto il supporto alla ricarica a 66 W su cavo e 50 W in wireless, con l’idea di provare a spingersi fino a 135 W. Non è ancora chiaro quale sarà il sistema operativo che animerà il Huawei P50 e le sue varianti, ma stando ad alcune voci potrebbe non essere presente HarmonyOS 2.0, mentre altri confermano che l’OS proprietario sarebbe indicato solo per il mercato cinese

Tags: huawei
Commenti