Huawei, emersa la lista dei dispositivi che riceveranno Android Q

Android Q potrà essere scaricato su alcuni dispositivi Huawei, ecco la lista completa di tutti gli smartphone dell'azienda cinese che lo riceveranno.

di Roberto S. 21 Giugno 2019 10:37

Novità importanti in casa Huawei dopo la questione ban negli USA, infatti l’azienda cinese è riuscita a raggiungere un accordo con Google per garantire ad alcuni dei suoi dispositivi di poter usufruire dell’update di Android Q.

Una notizia sicuramente positiva, ma che non allontana Huawei dalla realizzazione del sistema operativo di proprietà, Hongmeng che già in Cina è stato distribuito su diversi dispositivi per testarlo. L’idea principale di Huawei è quella di mantenere buoni rapporti con Google e poter continuare ad utilizzare Android, ma è alquanto probabile che in futuro si possa puntare principalmente sull’OS di stampo Huawei, chiaramente dopo aver garantito massima affidabilità.

Tale sistema operativo cinese dovrebbe arrivare anche in Europa con il nome di ArkOS, ma non sono chiari i tempi di diffusione. Nel frattempo però sicuramente si può tirare un sospiro di sollievo grazie alla diffusione di Android Q garantita per alcuni dei dispositivi a marchio Huawei. Vediamo allora più nel dettaglio quali sono questi smartphone che potranno sfruttare l’ultima release di stampo Android.

• HUAWEI P30 PRO
• HUAWEI P30
• HUAWEI P30 LITE
• HUAWEI MATE 20
• HUAWEI MATE 20 PRO
• HUAWEI MATE 20X 5G
• HUAWEI PSMART 2019
• HUAWEI PSMART+ 2019
• HUAWEI PSMART Z
• HUAWEI P20 PRO
• HUAWEI P20
• HUAWEI Mate 20 RS Porsche Design
• HUAWEI Mate 20X
• HUAWEI Mate 10
• HUAWEI Mate 10 Pro
• HUAWEI Mate 10 Porsche Design

Non è però ancora chiaro i tempi impiegati per poter iniziare effettivamente il roll out di Android Q per questi dispositivi a marchio Huawei, ma già essere consapevoli di poterlo ricevere è sicuramente una bella notizia per gli utenti Huawei che possiedono questi smartphone. Sicuramente nelle prossime ore arriveranno notizie più dettagliate anche per quel che riguarda i tempi di diffusione di Android Q.

Commenti