Huawei e Honor, niente più preinstallazioni per WhatsApp, Facebook ed Instagram

Ancora problemi per Huawei ed Honor dopo il ban imposto da Trump, entrambi non potranno preinstallare alcune app.

di Daniele Pace 7 Giugno 2019 10:26

Il ban imposto da Trump negli Stati Uniti per i prodotti Huawei ed Honor, ha portato a dei cambiamenti anche per quel che riguarda le applicazioni americane presenti sugli smartphone. Infatti sia i dispositivi a marchio Huawei, che quelli Honor, non potranno più ritrovarsi con delle applicazioni preinstallate e nel dettaglio si parla di Facebook, WhatsApp ed Instagram.

Ciò però non significa che queste app non potranno essere utilizzate su questi smartphone, semplicemente sia Huawei che Honor non potranno ritrovarsi già con queste applicazioni scaricate e preinstallate al momento della vendita. Nulla però vieta ai vari utenti di recarsi sul Play Store e di poter tranquillamente scaricarle, utilizzandole poi senza alcun tipo di problema. Può essere una situazione anomala, ma che non è così inusuale, infatti nei primi anni di boom degli smartphone era sempre necessario scaricare le varie app dal Play Store, in questo modo l’utente non si ritrovava con problemi di bloatware senza la necessità di dover disinstallare le app non utilizzate.

Alla fine insomma può essere vista anche come una cosa positiva, la memoria sarà più libera e si installeranno solo le applicazioni che possono realmente interessare. Certo è che comunque questo ban sta creando un po’ di problemi sia a Huawei che Honor, con molti utenti che non sembrano più fidarsi dei due brand, eppure entrambi hanno fornito massima garanzia e trasparenza. Staremo a vedere come si evolverà questa vicenda.

Tags: honor · huawei
Commenti