Google Pixel 4a, indizi sull’arrivo di una variante 5G

di Maria Barison 21 Luglio 2020 9:54

Manca ancora qualche settimana per scoprire dal vivo il nuovo Google Pixel 4a, device di fascia media dell’azienda di Mountain View che avrà il compito di seguire le orme del suo predecessore, Pixel 3a, che tanto ha fatto bene sul mercato.

L’idea di Google insomma è di poter continuare a garantire agli utenti uno smartphone che sia contenuto nei costi, ma che abbia sempre grande qualità da proporre. Si parla al momento del 3 agosto, giorno possibile per la presentazione del Google Pixel 4a, ma giungono nuove informazioni dagli Stati Uniti che lasciano evidenziare l’arrivo anche di una variante in 5G.

Google Pixel 4a anche in 5G, arriva la conferma da un operatore americano

E’ stato nel dettaglio l’operatore virtuale americano, Boom! Mobile, a darci qualche indizio importante a riguardo attraverso una lista di tutti i dispositivi che potranno contare proprio sul 5G. All’interno di questa pagina web pubblicata sul sito dell’operatore virtuale americano, ecco che è apparso anche un modello di Google con nome in codice Google G025E. Si tratta del codice appartenente proprio al Google Pixel 4a e quindi risultano esserci davvero pochi dubbi sulla possibilità di poter puntare anche su un modello 5G per tale dispositivo di fascia media.

Le altre versioni e le specifiche tecniche del Google Pixel 4a

Per quanto emerso fino ad ora, questo modello a marchio Google ha già tre versioni, visti i codici G025J, G025N e G025M spuntati in questi ultimi mesi e con la variante che presenta la E finale viene rappresentata quella in 5G. Una bella notizia sicuramente per coloro che vorranno provare a restare fedeli ai dispositivi a marchio Google e soprattutto spendere cifre molto più contenute rispetto a modelli più performanti come lo sarà il Google Pixel 5.

Vediamo più nel dettaglio quali sono fino ad ora le caratteristiche emerse per questo Google Pixel 4a che ricordiamo potrà contare sullo stesso processore adottato dalla variante Pixel 5, ossia lo Snapdragon 765. Per il campo memorie probabile si punterà su 6GB di RAM e la possibilità di contare su tagli di memoria da 64 o 128GB. Per il comparto fotografico spazio ad un singolo sensore Sony IMX363 posteriore da 12,2 megapixel, mentre la fotocamera anteriore sarà costituita dal singolo sensore Sony IMX355 da 8 megapixel. Attendiamo a questo punto solo la presentazione ufficiale.

Commenti