Google dedica il doodle all’aviatrice Amelia Earhart

Il colosso della ricerca dedica il doodle di oggi a una delle prime donne aviatrici più famose del mondo.

di Daniela Caruso 24 luglio 2012 10:13

Come di consueto, Google dedica il proprio doodle giornaliero a un personaggio che ha aggiunto un importante tassello nella storia mondiale. Oggi è la volta di Amelia Earhart, una delle più conosciute aviatrici statunitensi, la cui morte resta tutt’oggi avvolta nel mistero e in mille ipotesi risolutive. Crescendo, Amelia fa un corso per diventare infermiera e inizia ad aiutare le truppe militari in un ospedale canadese, durante la Prima Guerra Mondiale. Dopo aver fatto un giro a bordo di un biplano nel 1920, all’età di 23 anni, insieme al padre in occasione di un raduno aeronautico presso il Daugherty Airfield a Long Beach in California, decide di intraprendere la strada dell’aviazione.

Nel 1937, Amelia intende diventare la prima donna a compiere il giro del mondo in aereo: il primo tentativo fallisce e, il 1 giugno dello stesso anno, parte da Miami e inizia una trasvolata di 29 mila miglia insieme al navigatore Frederick J. Noonan. I due attraversano San Juan, in Porto Rico, Sud America, Africa, India. Il 29 giugno giungno a Lae, in Nuova Guinea: mancavano solo 7 mila miglia per concludere il viaggio prefissato. L’aereo viene liberato di quanto è superfluo, per caricare maggiormente il velivolo del carburante necessario per arrivare alla meta. Intanto, la Earhart e il navigatore restano in contatto con la guardia costiera via radio.

A bordo, però, iniziano a nascere i primi problemi. Il 2 luglio, infatti, Amelia Earhart inizia a chiamare insistentemente alla radio, avvertendo che stavano quasi per finire il carburante. La guardia costiera tenta di farsi notare, ma invano. L’aereo precipita nei pressi dell’Isola di Howland. Il presidente degli Stati Uniti del tempo, Roosvelt, ordina le ricerche della donna e del suo navigatore, con l’ausilio di 66 aerei e nove navi, che arrivano sul posto solo dopo cinque giorni l’incidente. Ad Amelia Earhart sono stati dedicate canzoni e film.

3 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti