Ecco perchè Instagram non è di Twitter

Un'inchiesta del New York Times spiega al mondo il perchè l'acquisizione di Instagram, da parte di Twitter, non è andata a buon fine.

di Daniele Perotti 18 Dicembre 2012 11:33

Novità interessanti sono emerse nelle ultime ore sull’acquisizione dell’anno, sembra infatti che Facebook non sia stato l’unico social network interessato all’acquisizione di Instagram.
Nelle ultime ore infatti, un’inchiesta pubblicata dal noto quotidiano newyorkese: il New York Times, ha portato alla luce importanti informazioni sull’offerta che Twitter aveva proposto al CEO Kevin Systrom di Instagram, con largo anticipo rispetto alla proposta di Mark Zuckerberg ed il social network in blu offrissero un miliardo di dollari divisi tra quote azionarie e liquidi. Proprio le prime, durante il mese di Settembre, hanno registrato un crollo che ha abbassato il valore d’acquisto di Instagram alla somma di 735 milioni di dollari.

Ciò che tuttavia ha reso particolarmente interessante l’inchiesta riguarda la proposta fatta da Twitter a Systrom, sembra infatti che il social network cinguettante aveva fatto un’interessante proposta di acquisizione per la somma di 525 milioni di dollari e ciò che sorprende maggiormente è certamente il fatto che tra i due colossi del social: Twitter ed Instagram si era raggiunto un accordo che, seppur verbale, si poteva classificare come definitivo per la conclusione dell’acquisizione. A pochi giorni dalla conclusione dell’accordo il CEO di Instagram ha tuttavia deciso di declinare e rimandare al mittente l’offerta ricevuta spiegando come Instagram volesse rimanere completamente indipendente.

Un cambio di rotta, quello di Instagram, che ha lasciato particolarmente interdetti i dirigenti di Twitter soprattutto quando è venuta alla luce la proposta di Facebook, ma ciò che soprattutto sorprende è il fatto che il CEO Systrom abbia dichiarato ufficialmente al CCD (California Corporations Department): l’organo dedicato appunto a valutare l’acquisizione di Instagram da parte di Facebook, che Instagram non aveva ricevuto alcuna offerta di acquisizione oltre quella di Mark Zuckerberg.

In molti tuttavia hanno assistito all’arrivo, negli uffici di Instagram, di un “term sheet” ovvero un documento con il dettaglio dell’offerta fatta da Twitter per concludere l’acquisizione.

Commenti