Creare un Mac e portarserlo in tasca

Ecco come avere il vostro Mac sempre a portata di mano.

di Daniela Caruso 19 luglio 2012 10:25

Vorreste portare il vostro Mac in tasca? Tutto ciò che serve è un disco rigido USB e un po’ di tempo e, quando avete finito, avrete una copia perfetta del vostro Mac tascabile, che è possibile utilizzare per avviare qualsiasi altro Mac, clonare un computer in prestito e mantenere una copia di backup del vostro Mac per la risoluzione dei problemi ovunque andiate. 

Costruire il Perfetto, portatile, potente Mac, Poi portare in tasca

Perché avete bisogno di un Mac tascabile?

Tenere un portatile Mac in tasca può farvi essere produttivi ovunque e utile per la risoluzione dei problemi. Che significa?:

  • Risoluzione dei problemi: se siete il tipo che ama sperimentare con il sistema, con l’avvio Mac su un drive esterno rende possibile la risoluzione dei problemi di sistema sempre e ovunque. Caricare il backup del disco con strumenti di test e utility per la riparazione;
  • Portabilità: mantenere un Mac avviabile su un disco vuol dire che ovunque avete accesso all’hardware Mac. Se non si dispone di un Macbook Pro o Air o semplicemente non volete portarli con voi, il vostro disco rigido di boot può darvi tutti gli strumenti necessari per essere produttivi ovunque andiate;
  • Manutenzione: se dovete inviare il vostro sistema in manutenzione, non significa che non potete continuare il vostro lavoro. Anche se non volete avviarlo solo sul disco rigido, si può sempre utilizzare l’unità per l’immagine di un sistema;
  • Backup: il beneficio più evidente è che avrete sempre l’immagine del disco del sistema Mac. 

Costruire il Perfetto, portatile, potente Mac, Poi portare in tasca

Di cosa avete bisogno

Pronti per iniziare? Ecco cosa dovete procurarvi:

  • Un Mac con qualsiasi versione di OS X (10.4 o superiore)
  • Un hard disk esterno portatile, almeno delle stesse dimensioni (preferibilmente maggiore) rispetto all’ nità di avvio del Mac. Questo a lato è un Western Digital USB 3.0 da  1TB, che costa meno di 100 euro. 
  • Lo strumento di clonazione del disco per il MacCarbon Copy Cloner.

Fase uno: clonare il Mac

La prima cosa da fare è formattare il disco rigido esterno e clonare il vostro Mac. Installare Carbon Copy Cloner e collegare il disco esterno USB. Da lì, ecco cosa dovete fare:

  • Costruire il Perfetto, portatile, potente Mac, Poi portare in tascaFormattare il disco esterno: abbiamo bisogno di formattare l’unità in modo che il Mac possa fare il boot da essa.
    1. Aprite Utility Disco (nella cartella Applicazioni> cartella Utility), e selezionare la nuova unità dalla lista a sinistra;
    2. Selezionare Partizione dalle schede sulla destra. Se volete partizionare il disco per avere un volume di avvio e un volume di dati sullo stesso disco rigido, per esempio, ora è il momento di farlo. Assicurarsi che le partizioni hanno nomi e accanto a Formato sulla destra, si dispone di “Mac OS Extended (Journaled) selezionato;
    3. Selezionare la partizione che si desidera avviare, quindi fare clic su Opzioni nella parte inferiore dello schermo;
    4. Selezionare GUID Partition TableQuesto vi permetterà di avviare un Mac basato su Intel per il disco rigido esterno. Fare clic su Ok. Ti verrà richiesto di confermare la scelta. Fare clic su OK.
  • Clonare il vostro Mac

Costruire il Perfetto, portatile, potente Mac, Poi portare in tascaLa prima finestra che vedrete vi chiederà di selezionare una sorgente a sinistra e una destinazione sulla destra. Scegliete l’unità dell’unità del Mac interna come fonte e il disco rigido esterno come destinazione. Da qui, è possibile deselezionare tutti gli elementi che non si desidera clonare, ma suggerirei di tenere tutto.

  1. Fare clic su “Clona” per dare il via al processo. Questo processo può richiedere un po’ di tempo, quindi dedicatevi pure ad altre attività.

Fase due: fare il boot al nostro Mac portatile

Quando Carbon Copy Cloner ha conclusoo il processo, vi apparirà un avviso che vi dirà che il processo di clonazione è terminato. Testare l’unità e assicurarsi che funzioni. Aprite Preferenze di Sistema, selezionare Disco di AvvioSi dovrebbe vedere il disco appena clonato nella lista. Selezionare, e fare clic su RiavviaIn alternativa, tenete premuto Option.

Una volta che il sistema è installato e funzionante, controllate anche le applicazioni di lavoro (alcune applicazioni con licenza potrebbero richiedere la ri-registrazione o l’inserimento delle chiavi di registrazione del prodotto).

Ora seguite gli stessi passi da qualsiasi Mac:

  1. Collegare il disco di avvio OS X in qualsiasi Mac;
  2. Aprite Preferenze di Sistema e selezionare “Disco di Avvio”;.
  3. Seleziona il tuo disco rigido clonato dalla lista e fare clic su “Riavvia”;

Costruire il Perfetto, portatile, potente Mac, Poi portare in tasca

Fase tre: personalizzazione 

Ora che il vostro portatile Mac è pronto per l’uso, è il momento di personalizzare. Installare alcuni programmi di utilità di sistema su esso. Ecco alcuni suggerimenti:

  • IceClean;
  • Onyx;
  • Cocktail è un grande sistema di manutenzione e uno strumento di ottimizzazione per pulire i file temporanei e cache, deframmentare il disco di avvio, controllare la salute del disco del Mac e altro ancora;
  • DiskWarrior per riparare un hard disk e recuperare i dati dai dischi che l’Utility Disco ha problemi a verificare o  riparare;
  • Tech Tool Pro ha una delle suite più complete di hardware test. 

Costruire il Perfetto, portatile, potente Mac, Poi portare in tasca

3 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti