Controlla il tuo computer con Switch Shutdown Manager

Controllare da remoto un server o un computer con Switch Shutdown Manager. Ecco come fare.

di Daniela Caruso 26 Ottobre 2012 17:49

L’atto di chiusura o di riavvio di un PC sembra un compito semplice, vero? Per coloro che gestiscono computer e server, l’arresto e il riavvio assumono altri significati. Quando le persone hanno problemi, i tecnici IT chiedono spesso se hanno provato a riavviare. Non perché sono pigri, ma solo perché il riavvio di un PC consente di risolvere quasi il 90% dei problemi più comuni.

Uso dell’interruttore per mantenere il vostro PC e server

Installate una licenza di Switch nel server o nel PC che si desidera monitorare e gestire in remoto. Vi permette di fare questo con l’installazione di una sorta di “server” sul vostro PC, disponibile sulla porta 2388 del vostro host. Qui, potete vedere che avete  l’interruttore in esecuzione sulla vostra macchina, alla quale si può accedere da qualsiasi punto della rete.

Se si utilizza questo software in ambiente aziendale, è possibile accedervi da casa tramite connessione VPN e poi connessione con l’host tramite la porta 2388 come mostrato sopra. Allo stesso modo a casa, è possibile creare la vostra VPN per la connessione da Internet.

Nella sua forma più semplice, Switch dà sostanzialmente la possibilità di connettersi a quella macchina utilizzando il browser webNella Bacheca per quella pagina PC o server, verrà visualizzato l’elenco a discesa con lo spegnimento, riavvio o le opzioni di stand-by, nonché la possibilità di ritardare le diverse scelte. 

Se scorrete la dashboard, potrete “aggiungere” nuovi switch. Quando si fa clic su Nuovo accederete ad una pagina, in cui è possibile configurare quando e come si desidera che il PC o server vengano riavviati, spenti o messi in modalità sospensione. Si possono avere molti “switch” impostati: ciò significa che è possibile configurare tutta una serie di circostanze in cui il computer eseguirà la stessa manutenzione. 

Switch, dunque, permette accendere o riavviare da remoto, oppure semplicemente impostare il PC per riavviarlo regolarmente una volta al mese o una volta a settimana. 

Un’altra caratteristica davvero utile è l’opzione Low Battery: invece di lasciare che la batteria si scarica totalmente, è possibile impostare un interruttore in modo che quando si rileva una certa percentuale di batteria scarica (ad esempio il 20%), sarà automaticamente spenta o sospesa la sessione di lavoro.

C’è, poi, lo strumento PingQuesto switch consente di impostare automaticamente un ping regolare per un URL o l’indirizzo IP da parte del computer in uso. Quando il ping ha esito negativo, è possibile ottenere il riavvio del computer.

Se ci pensate, questo è un buon modo per monitorare costantemente la connessione di rete o anche la connettività Internet di un server o un dispositivo. Se si dispone di un PC o di un server critico che deve avere una buona connessione di rete, ciò vi permetterà di individuare immediatamente i problemi e, quindi, eseguire un riavvio che si spera risolva il problema di connettività.

Questo può essere molto utile per i server dei quali si dispone di un unico processo critico. Questo servizio deve essere operativo 24/7. La pagina Dashboard fornisce una panoramica complessiva per il sistema (tempo dall’ultimo riavvio) e un elenco di tutti gli switch configurati.

Switch fornisce anche una funzione di registrazione che è possibile utilizzare per fare in modo che tutti gli interruttori impostati lavorino come desiderate. 

Il servizio viene fornito con una buona caratteristica di sicurezza di accesso in modo che solo voi, che siete l’amministratore, avete la possibilità di configurare e monitorare gli interruttori.

Un’altra caratteristica davvero interessante è l’e-mail di notifica, dove è possibile ricevere una e-mail ogni volta che viene attivato uno degli interruttori. 

Commenti