Come ridurre il rumore del computer e mantenerlo freddo

Ecco come limitare i rumori emessi dal PC ed evitare che vada in surriscaldamento.

di Daniela Caruso 26 Giugno 2012 20:11

In estate, i computer si surriscaldano più facilmente. Se il computer sta generando un po’ troppo calore e rumore, ecco come raffreddarlo e limitare i rumori con la guida che vi proponiamo.

Il calore

Come la maggior parte dei dispositivi elettronici, il computer si riscalda quando è in usoSenza una sorta di sistema di raffreddamento, il computer si surriscaldaIl problema è che, quando il PC va in escandescenza può diventare rumoroso, anche perché speso sono dotati di ventole a buon mercato e inefficaci. Il primo passo per mettere a tacere il computer è migliorare il vostro sistema di raffreddamento. Andiamo a dare un’occhiata agli hardware che possono rendere il vostro sistema di raffreddamento più efficiente.

FASE PRELIMINARE: Pulire il computer

Prima di fare qualsiasi altra cosa, assicuratevi che il computer sia pulito e privo di polvere. Basta avvalersi di una bomboletta di aria compressa.

FASAE UNO: procurarsi un nuovo dissipatore di calore o raffreddatore ad acqua


Alcune delle più importanti componenti del computer, come la CPU e la scheda grafica necessitano di raffreddamento. Spesso, quelli del computer sono buoni. Se proprio vanno a deteriorarsi, è bene acquistarne di nuovi. Avete due scelte: dissipatori di calore e refrigeratori d’acquaI dissipatori di calore sono grandi, fatti di metallo e conducono il calore lontano dal proprio hardware, per poi soffiare attraverso un ventilatore per mantenere tutto in esecuzione al fresco. I dissipatori di calore possono essere molto costosi, costa circa 35-30 euro per un dispositivo di raffreddamento dalla CPU semplice e 39-42 euro per per quelli dedicati alla scheda grafica.

Si può provare l’acqua di raffreddamento dell’hardware, che gestisce l’acqua sui componenti e si raffredda attraverso un radiatore, che può essere una valida alternativa al raffreddamento ad aria, se siete alla ricerca di qualcosa di tranquillo. È possibile utilizzare un dispositivo economico all-in-one come il dispositivo di raffreddamento Corsair Hydro Series. Un ciclo homebrew richiederà tanta manutenzione e costano un sacco di soldi (almeno $ 200 o $ 300).

Fase due: sostituire le ventole

Controllate che tipo di ventole abbiamo, prima di procedere all’acquisto. In generale, si consiglia di impostare il backup delle ventole per l’aria a pressione positiva. Questo non solo raffredda la vostra scheda grafica, ma accoppiato con un filtro antipolvere per le vostre ventole di aspirazione, si limita l’accumulo della polvere:

In questo modo, la poca aria che entra attraverso le ventole di aspirazione filtrate, non creerà grandi ammassi di polvere. 

Come scegliere le ventole? Vi consigliamo di guardare un paio di cose:

Come disattivare l'audio del computer Noisy (e Keep It Cool come un cetriolo)

  • Flusso d’aria: questo rating, di solito espresso in metri cubi al minuto (CFM), è la quantità di aria necessaria al processo di raffreddamento. Più alto è il rating CFM, tanto meglio si raffredda il proprio hardware.
  • Livello di rumore: espresso in dBA, vi dice quanto forte sarà la ventola alla velocità massima. 
  • Dimensioni: sono disponibili in diversi formati. Assicuratevi che quando le acquistate, corrispondano alla dimensione giusta.

FASE TRE: controller

Se volete tenere a bada il rumore delle ventole, un controller può fare al caso vostro. Esso permette di regolare la velocità della ventola con le manopole fisiche. Alcune consentono anche di monitorare la temperatura del vostro hardware. La maggior parte dei controller per le ventole servono solo per quattro ventole, ma con un adattatore è possibile controllare ventole multiple con una sola manopola. Se il controller ha uno schermo che misura RPM, potrebbe essere necessario tagliare uno dei cavi gialli per ottenere una lettura accurata (in quanto avendo due ventole l’invio di informazioni di velocità del ventilatore può confondere la maggior parte dei controllori). I fan controller sono anche più difficili da trovare, pertanto è bene guardare le recensioni su YouTube e altri siti prima di acquistarli.

Ridurre ulteriormente i rumori del PC

Potete acquistare delle componenti che possono limitare ulteriormente sia il surriscaldamento che i rumori emessi dal computer:

  • Ventole con fissaggio in silicone: le ventole possono spesso vibrare nel case, provocando un rumore extra. È possibile risolvere questo problema, nella maggior parte dei casi, utilizzando dispositivi di fissaggio in gomma o in silicone al posto delle viti metalliche. 
  • Hard Drive Enclosures: durante la sostituzione del disco rigido con un SSD, potrete sbarazzarvi di quel fastidioso ronzio. Potete provare uno stabulario interno come i Luxurae SilenX o Smart Drive, anche se abbastanza costosi.
  • Acoustic Foam: una schiuma acustica come AcoustiPack Insulation, che è possibile applicare alle parti interne del vostro case per mantenere il livello di rumore più basso. 
  • Filtri per la polvere: filtri antipolvere per tutte le vostre ventole di aspirazione. 

L’ultimo consiglio che posso dare è quello di iniziare con un hardware di qualità, proprio per evitare problemi di surriscaldamento e rumori fastidiosi. 

Commenti