Come raddrizzare lo schermo del computer

In alcune circostanze può essere utile sapere che cosa bisogna fare per poter orientare correttamente la visualizzazione dello schermo del PC. Ecco come procedere.

di Martina 1 Luglio 2016 11:25

Lasciando per qualche tempo il proprio computer in mani altrui può accadere che alcune delle impostazioni e delle configurazioni non corrispondano più a quelle precedentemente in uso. In situazioni di quanto tipo potrebbe anche essere avvertita la necessità di raddrizzare lo schermo del computer.

Se le icone sono tutte e a testa in giù e se la barra delle applicazioni si trova in cima al desktop e molto probabile che siano stati modificati i dettagli relativi allo schermo e che risulti necessario sistemarli per poterlo raddrizzare. Anche se in apparenza potrebbe sembrare il contrario, raddrizzare lo schermo del computer é in effetti un’operazione molto semplice.

La prima cosa da fare per raddrizzare lo schermo del computer consiste nel fare clic in un punto qualsiasi del desktop di Windows (non sulle icone) e nel selezionare la voce Risoluzione dello schermo dal menù che compare.

Fatto ciò, si aprirà una finestra dalla quale dovrà essere selezionata l’opzione Orizzontale dal menu a tendina che compare e si dovrà poi fare click prima su Applica e poi su OK per far tornare lo schermo del PC nella sua posizione standard.

Da notare che in alternativa é anche possibile disporre il desktop in verticale oppure in orizzontale con visualizzazione a specchio ma si tratta di opzioni da usare solo in casi particolari.

Oltre che così come appena indicato é possibile raddrizzare lo schermo del computer anche in un altro modo ovvero utilizzando il pannello di controllo della scheda video montata sul computer al quale è possibile accedere semplicemente cliccando on ilc auto destro del muse in un qualsiasi punto del desktop e selezionando poi l’appaiati voce annessa al menu contestuale visualizzato.

Photo Credits | dotshock / Shutterstock.com

Commenti