Come provare Windows 8 sul Macbook Air

Ecco la guida per installare la versione preview di Windows 8 su Macbook Air, attraverso una chiavetta USB.

di Daniela Caruso 15 Settembre 2012 18:48

Windows 8 è in arrivo a fine di ottobre, e anche se le opinioni al riguardo sono contrapposte, è innegabile che Microsoft sta facendo un salto di qualità con questa ultima versione del suo sistema operativo. Se Windows 8 ha catturato il vostro interesse, perché non provarlo sul Macbook Air? Potete, infatti, scaricarne una anteprima gratis. Ecco come fare.

1. Download di Windows 8 Preview Release

L’anteprima di rilascio mostra il sistema operativo con le sue le funzionalità di base. Scaricate la versione di Windows 8 Preview Release. È possibile scegliere tra due versioni, a 32 e 64-bit, disponibili in una dozzina di lingue. Annotate il codice seriale che è elencato di seguito al download corrispondente, ne avrete bisogno durante l’installazione.

2. Creare una chiavetta USB avviabile con Boot Camp Assistant

Probabilmente avete notato la mancanza di un drive ottico nel MacBook Air. Non vi preoccupare, create una chiavetta USB avviabile invece di sostituire il disco di installazione tradizionale. Avrete bisogno di una chiavetta USB sufficientemente grande (almeno 4 GB). Eseguite il backup di tutti i contenuti importanti sulla chiavetta USB, perché saranno cancellati durante il processo.

Aprite  Boot Camp Assistant da Applicazioni -> Utility – Boot> Camp Assistant.

In Boot Camp Assistant, spuntare tutte e tre le voci. Ciò crea il disco di installazione USB, scaricare i driver di Boot Camp di Windows e avviare l’installazione. Si noti che Windows 8 non è ufficialmente supportato, ma possiamo passare per un’istanza di Windows 7 in Boot Camp Assistant.

Boot Camp Assistant vi chiederà di selezionare l’unità flash USB e il file ISO di Windows 8 che avete appena scaricato. Nella fase successiva, l’applicazione trasformerà la vostra chiavetta USB per scaricare il software di supporto di Windows. Questo potrebbe richiedere del tempo. Infine, si dovrà mettere da parte lo spazio su disco per la vostra partizione di Windows 8. Microsoft elenca 20 GB come requisito minimo, ma è meglio metterne da parte almeno il doppio.

3. Installazione di Windows 8

All’inizio dell’installazione, dovrete selezionare l’unità in cui installare Windows 8 da un elenco di partizioni. Selezionare la partizione chiamata BOOTCAMP  e cliccare sul EliminaCon il nuovo spazio libero ancora selezionato, fare clic su NuovoDopo aver selezionato questa partizione come destinazione, si dovrebbe essere in grado di completare l’installazione come al solito.

Attenzione: Assicurarsi di non cancellare nulla oltre la partizione BOOTCAMP o si potrebbe finire per perdere tutto ciò che è sul vostro computer.

4. Installare il software Boot Camp

Dopo che Windows 8 è finito, si consiglia di installare il software di supporto di Windows fornito da Apple. Questo vi permetterà di utilizzare i tasti funzione, pulsante destro del mouse e multi-touch scrolling all’interno di Windows 8.

Per fare ciò, premere il tasto cmd della vostra barra spaziatrice per andare al vostro desktop di Windows, fare clic su Windows Explorer icona nella barra delle applicazioni. Selezionare la chiavetta USB nella barra laterale sinistra, aprire la cartella denominata WindowsSupport e fare doppio clic sul programma di installazione per avviare, appunto, l’installazione. Dovrete riavviare Windows 8 quando avete finito.

5. Passare da Windows 8 a Mac OS X

Il software Boot Camp non si apre in Windows 8 al momento, ma si può godere dei vantaggi più importanti (utilizzo del trackpad  e dei tasti funzione). Per passare da Windows 8 e Mac OS X, tenere premuto il pulsante (alt), mentre si riavvia. Qui sarete in grado di selezionare il sistema operativo che volete scegliere.

Se il computer è impostato per l’avvio di Windows per impostazione predefinita, si può impostare l’avvio con Mac OS X, come sopra descritto, andando in Preferenze di Sistema -> Disco di avvio, selezionando la partizione del sistema operativo Mac OS. 

Commenti