Come formattare il computer senza il CD

Formattare il vostro computer con una chiavetta USB contenente Windows o Linux in assenza di un unità CD/DVD.

di Daniela Caruso 13 Marzo 2013 11:51

Avete un netbook privo di lettore DVD o l’unità su un computer o notebook è rotta e non potete formattare il vostro computer? Non c’è da preoccuparsi: potete effettuare la formattazione del vostro PC, avvanedovi dell’aiuto di una semplice chiavetta USB e di un software gratuito che vi sarà utile per portare a termine la procedura. Per prima cosa, dovrete passare il contenuto del disco di installazione di Windows o Linux, se avete questo sistema operativo installato, sulla chiavetta, la quale vi permetterà di formattare il PC, in maniera semplice e veloce.

Formattare un computer senza DVD di installazione 

Il primo passo da effettuare è quello di scaricare il programma gratuito di cui accennavo sopra, ossia Rufus, compatibile con piattaforma Windows. Questo software vi permetterà di creare delle chiavette USB per installare Linux o Windows, facendo leva sui file ISO dei rispettivi OS. Scaricatelo da qui. Scegliete la versione v1.3.2:

rufus

Dopo aver effettuato il download, cliccate sul file scaricato e installatelo, facendo click sul pulsante. Fatto ciò, inserite la chiavetta USB (deve avere uno storage di almeno 4GB) nel vostro computer (la procedura è consigliata per Windows 7, Windows 8, Windows XP. Per Linux possono anche essere sufficienti 1 o 2 GB di memoria) e selezionate l’unità dal menu Device del programa.

rufus-1

Impostate, poi, la voce ISO image dal menu vicino alla voce Create a bootable disk using e clicca sull’icona del CD che si trova lì di fianco. Selezionate l’immagine ISO di Windows o Linux che volete utilizzare per creare la la pennetta e cliccate prima su Start e poi su OK per avviare la copia dei file sulla chiavetta. Durante la procedura, il contenuto presente sul dispositivo di archiviazione sarà eliminato: pertanto salvate i file importanti, prima di procedere.

Collegate la penna al PC, riavviate il sistema operativo ed eseguite il boot da USB. Se la procedura non parte in automatico, basterà andare nel BIOS del computer e configurare l’unità USB come “unità di boot primaria”. Premete un tasto qualsiasi della vostra tastiera: visualizzerete la voce Press any key to boot from USB, ossia “premi qualsiasi tasto per avviare il boot da USB”. Saranno caricati i file dell’OS: dopo ciò, potrete procedere normalmente alla procedura di formattazione e/o installazione del sistema operativo.

Dopo questo passaggio, riavviate il computer e premete la combinazione di tasti che vi viene indicata sul monitor del netbook (di consueto, tale combinazione è sintetizzata con Alt+F10 o F9). Dovete sapere che i netbook, poiché sprovvisti di unità DVD, spesso mettono a disposizione dell’utente una partizione di recupero. 

Commenti