Come filtrare persone noiose su Twitter senza smettere di seguirle

Ecco come filtrare parole chiave, utenti e argomenti del vostro feed Twitter con alcuni tool utili.

di Daniela Caruso 28 Novembre 2012 15:26

Quando si tratta di social network, Twitter è spesso confusionario. Si potrebbe pensare che il limite di 140 caratteri renderebbe più tranquillo e fruibile il flusso di informazioni ma, in realtà, è praticamente l’opposto. Se vi sentite sopraffatti da notizie che non volete leggere, ci sono diverse soluzioni per non ricevere sulla propria Timeline i tweet di utenti troppo “chiacchieroni”, senza smettere di seguirli. 

TweetDeck (e altri client)

Molti client Twitter offre la possibilità di filtrare le parole chiave, frasi, gli utenti e/o le fonti. Tra questi TweetDeckPer creare un filtro di TweetDeck, fare clic sull’icona ingranaggio e accedere alle impostazioni. Da qui, scegliere Filtri globali e impostare i filtri di vostra scelta. In TweetDeck, è possibile filtrare parole chiave, frasi, utenti e fonti. Si noti che questi filtri sono globali e si applicheranno a tutti gli utenti che gestite tramite TweetDeck.

Questa opzione esiste solo nel client desktop TweetDeck e non su l’applicazione Chrome.

Filttr

Filttr è più di un filtro di Twitter, è un Web client per la piattaforma di microblogging. A parte le opzioni di tweet-retweet, Filttr offre anche potenti filtri che possono aiutare a mantenere pulito il vostro flusso di Twitter e ricevere solo gli aggiornamenti che realmente vi interessano. Ciò può essere fatto utilizzando diverse funzionalità. Il più semplice si chiama “Frasi”, che consente di creare una lista nera e una lista bianca di parole chiave, utenti, ecc. È inoltre possibile controllare cosa succede se la whitelist e la blacklist si contraddicono a vicenda.

Dal menu Impostazioni, è possibile anche creare alias, che includono gli utenti, termini di ricerca o entrambi: essi possono aiutare a ricevere gli aggiornamenti che corrispondono ai criteri impostati. È inoltre possibile impostare le priorità di tutti e di ciascuno delle persone che seguite, per determinare quali sono quelli che vi interessano maggiormente, senza rinunciare del tutto agli altri.

Open Tweet Filter [Chrome]

Se si preferisce usare l’interfaccia normale web per Twitter, si può optare per questa estensione di Chrome. Open Tweet Filter aggiunge una funzione di filtraggio per l’interfaccia di Twitter, permettendovi di filtrare qualsiasi hashtag, parola chiave o nome utente. Per impostare i filtri, andate su twitter.com e fare clic sull’icona ingranaggio. Vedrete che sarà aggiunta un’opzione, denimonata “Filtri”.

Se volete ricevere dei report su tweet filtrati, li troverete sul lato sinistro dell’interfaccia, proprio sotto il riepilogo del profilo. 

Slipstream [Chrome]

Slipstream è un’altra estensione per Google Chrome con capacità di filtro, che può essere utilizzata per nascondere i tweet da determinati utenti o argomenti. Slipstream lavora sull’interfaccia Web di Twitter. Ci sono due modi per utilizzare Slipstream: è possibile creare filtri utilizzando il menu Slipstream sul lato sinistro della vostra interfaccia, oppure fare clic su “hide” per nascondere un tweet che non volete vedere. 

È inoltre possibile creare sofisticati filtri combinando gli utenti con le parole chiaveAd esempio, si può decidere di nascondere i tweet da taluni utenti, solo quando tweettano su argomenti che non vi piacciono.Ciò è molto utile se avete amici che tendono a tweettare su cose noiose.

Commenti