Come cancellare i dati sensibili in modo irrecuperabile

Windows non permette di cancellare i file in maniera definitiva risultando quindi recuperabili utilizzando specifiche tecniche. Con un apposito software è possibile eliminare i dati sensibili in maniera sicura. Scopriamo come!

di Martina 1 Aprile 2012 8:00

Quando si sceglie di eliminare no o più file da Windows la loro cancellazione non avviene in maniera definitiva poiché collocati automaticamente nel cestino dal quale, appunto, è possibile recuperarli nuovamente qualora necessario.

Per procedere alla cancellazione dei file sarà quindi necessario svuotare il cestino ma, anche in questo caso, sfruttando tecniche e software appositi e comunque possibile recuperare i file cancellati.

Quella in questione costituisce una situazione particolarmente problematica qualora la postazione multimediale oggetto dell’attenzione venga condivisa tra più utenti e, sopratutto, nel caso in cui i file che si desidera cancellare siano dati sensibili (come ad esempio documenti di testo contenenti coordinate bancarie).

Per cancellare dati sensibili in maniera definitiva e, di conseguenza, irrecuperabile è però possibile sfruttare un apposita risorsa quale TurboShredder, un software totalmente gratuito, di natura open soruce e compatibile tutti i sistemi operativi Windows (sia a 32-bit sia a 64-bit).

Ma come si utilizza TurboShredder? Scopriamolo subito.

Innanzitutto sarà necessario scaricare il software dall’apposita pagina accessibile cliccando qui e, una volta eseguito il download, procedere con l’installazione di TurboShredder mediante doppio click sul file.

Una volta ultimata la procedura di installazione verrà visualizzata la schermata dell’applicativo (l’interfaccia utente è senza fronzoli e di semplice utilizzo) nella quale sarà sufficiente trascinare i file che si desidera cancellare in maniera definitiva.

A questo punto sarà necessario selezionare il metodo desiderato per effettuare la cancellazione scegliendo tra diversi algoritmi, quali Ones, Random, Secure Random e Peter Gutmann, specificare poi il numero di volte che si desidera sovrascrivere i file ed avviare quindi il processo cliccando sul pulsante Shred!.

Una volta avviato il processo sarà possibile monitorarne lo stato di avanzamento mediante gli appositi indicatori collocati nella parte bassa della finestra del software.

Da notare che il tempo necessario per il completamento dell’operazione dipende dal numero di file su cui il software dovrà agire e dalle varie opzioni selezionare per effettuare la cancellazione sicura ed irrecuperabile dei dati sensibili.

Commenti