Come cambiare i DNS su macOS

Accedendo alle preferenze di macOS si possono modificare i server DNS in uso sul sistema. Scopriamo immediatamente come fare.

di Martina 31 Ottobre 2016 19:42

server DNS sono come una sorta di “traduttore” grazie ai quali è possibile collegarsi ai siti Internet digitando degli indirizzi testuali semplici anziché dei lunghissimi indirizzi numerici. Utilizzare dei server DNS rapidi permette dunque di velocizzare la connessione ai siti Web rispetto a quando si usano dei server DNS lenti.

Proprio per questo, sapere come cambiare i DNS su macOS può dunque essere utile in alcune circostanze al fine di rendere più rapida la navigazione in rete dal proprio computer a marchio Apple. Andiamo dunque a scoprire in che modo bisogna procedere per riuscirci.

La prima cosa che va fatta per cambiare i DNS su macOS consiste nel recarsi in Preferenze di sistema cliccando sull’apposita icona presente nella barra Dock e nel selezionare la voce Network nella finestra che si apre. A questo punto sarà necessario selezionare la connessione attualmente in uso dalla barra laterale di sinistra e fare clic sul pulsante Avanzate collocato in basso a destra. Ci si dovrà poi recare nella scheda DNS e cancellare tutti gli indirizzi presenti nel riquadro Server DNS selezionandoli con il mouse e cliccando sul pulsante che si trova in basso a sinistra.

Successivamente si dovrà cliccare sul pulsante +, digitare l’indirizzo del server DNS primario che si desidera utilizzare per la connessione e premere il tasto Invio sulla tastiera del Mac. L’operazione va ripetuta anche per il server DNS secondario da impostare sul computer. Infne, si dovrà cliccare prima su OK e poi su Applica per salvare i cambiamenti.

Tra i tanti server DNS disponibili, è consigliabile utilizzare quelli di Google (8.8.8.8, 8.8.4.4) e quelli di OpenDNS (208.67.222.222, 208.67.220.220).

[Photo Credits | Pixabay]

Tags: dns · macos
Commenti