Come aprire i file DAT

Riuscire a capire come aprire i file in formato DAT non è sempre semplice ma grazie ad alcuni appositi trucchi può diventare un gioco da ragazzi.

di Martina 30 aprile 2014 10:47
Come aprire i file DAT

Talvolta ci si ritrova ad avere a che fare con file in formati sconosciuti e che non è possibile aprire utilizzando i programmi in uso sul proprio computer. È questo il caso dei file in formato DAT, spesso ricevuti come allegati alle email.

I file in formato DAT non sono documenti specifici ma possono essere file di vario tipo come (testi, immagini, fogli di calcolo etc.). Risalire alla vera estensione del file può quindi risultare un’operazione non esattamente immediata ma grazie ad alcuni appositi trucchetti capire come aprire i file DAT può diventare molto più semplice di quanto invece possa sembrare.

Per indagare sulla vera identità del file e dunque per aprire i file DAT può essere innanzitutto utile analizarne le dimensioni. Se si tratta di un file più grande di 2 MB allora molto probabile è un file multimediale, se più piccolo si tratterà senza alcun dubbio di un documento Word o Excel o di una foto mentre mentre se piccolissimo sarà un file di testo semplice.

Per scoprire se un file DAT è un documento apribile con il Blocco Note e sufficiente aprire quest’ultimo e trascinare al suo interno il file DAT da aprire. Se ciò che viene restituito è un testo lineare allora il file DAT è un file di testo semplice, se viene visualizzato del testo comprensibile anticipato o seguito da una serie di caratteri incomprensibili probabilmente si tratta di un documento di Word mentre se viene restituito un testo del tutto incomprensibile allora quasi sicuramente si tratterà di un altro tipo di file multimediale.

Quando viene individuato il formato di file originale del file DAT da aprire basta fare click destro su quest’ultimo e selezionare la voce Rinomina dal menu che si apre. Fatto ciò si dovrà cancellare l’estensione .dat e sostituirla con quella della tipologia di file esatta a cui appartiene il documento.

Nel caso in cui non fosse visibile il .dat dopo l’estensione del file o nel caso in cui, nonostante il cambio di estensione, il file dovesse risultare uguale a prima e non aprirsi con il programma adatto sarà necessario attivare la visualizzazione dell’estensione dei file.

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti