Archos GamePad, il tablet dedicato ai videogiochi

Archos GamePad, arriva in Europa il primo tablet-console che consente di godere a pieno dei videogiochi sul sistema Android.

di Daniele Perotti 10 Dicembre 2012 18:32

Debutta finalmente in Europa, con circa due mesi di ritardo, Archos GamePad, il famoso tablet dalle piccole dimensioni anche noto per essere la prima “console” portatile dotata del sistema operativo sviluppato dal colosso di Mountain View, stiamo parlando ovviamente di Android. Sembra infatti che la casa produttrice abbia deciso di scegliere il vecchio continente per lanciare sul mercato internazionale il suo nuovo prodotto mentre per quanto riguarda il mercato canadese e statunitense l’Archos GamePad  arriverà durante il primo trimestre 2013.

Non ai tratta certamente di un dispositivo caratterizzato da un hardware di primo livello tuttavia le sue caratteristiche non sono certamente di second’ordine, infatti oltre a vantare l’ultima versione del sistema operativo Android: Jelly Bean 4.1, il GamePad è dotato di un processore dual core da 1.6 GHz affiancato da una GPU quad-core Mali da 400 MP e da una memoria RAM da 1 Gb. Conclude la configurazione hardware la memoria interna da 8 Gb espandibile con una memoria MicroSD, in tutto garantisce la possibilità di godere di un’esperienza di gioco fluida anche nelle situazioni di maggior stress. L’Archos GamePad, inoltre è caratterizzato da uno schermo da 7 pollici caratterizzato da una risoluzione di 1024 x 600 pixel. Il tutto racchiuso in uno spessore di appena 10 millimetri e in 330 grammi di peso.

Tra le principali caratteristiche che differenziano l’Archos GamePad dall’essere un comune tablet Android troviamo certamente il 14 pulsanti fisici che lo rendono un dispositivo perfettamente gestibile e che consente di poter giocare a qualsiasi videogames si tratta infatti non solo dei classici pulsanti ma anche D-pad e stick analogici.

Archos punta infatti sulla comodità, sia d’uso che di trasporto, grazie infatti al suo ridotto spessore e al suo peso irrisorio è certamente un perfetto dispositivo da portare sempre con se per poter fare un partita nei momenti morti ma anche per poter lavorare, quando necessario, grazie al sistema operativo Android che consente di potersi interfacciare con milioni di applicativi.

Commenti