Sindrome d’astinenza da social network: studio conferma l’esistenza

Il disturbo colpirebbe principalmente gli utenti social-dipendenti dalle principali piattaforme di social networking. Ecco perché.

di Daniela Caruso 14 aprile 2013 17:17

Credete di essere dipendenti dal mondo social? Sappiate che i ricercatori della Winchester University, in Inghilterra, hanno condotto uno studio su ciò che viene definita “Sindrome d’astinenza da social network“, un disturbo presente principalmente negli utenti che non possono fare a meno di utilizzare i servizi offerti dalle principale piattaforme sociali, come Facebook e Twitter. Il campione preso in esame dai ricercatori era composto da social-dipendenti che hanno partecipato allo studio, decidendo di non accedere ai rispettivi account per un certo periodo di tempo. Gli studiosi, poi, hanno monitorato le reazioni di questi soggetti, i quali avrebbero dichiarato di essersi sentiti isolati dal resto del mondo, durante il duro periodo di astinenza.

È stato, inoltre, utilizzato un altro campione di utenti, composto da soggetti che non utilizzavano i social network, i quali si sarebbero immersi totalmente in questa nuova attività prettamente “social”. Questi, infatti, avrebbero dimostrato di apprezzare particolarmente gli strumenti messi a disposizione dai social network, soprattutto per quel che concerne la gestione delle relazioni personali.

38 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti