ƒ

Lista dei social network di tutto il mondo

Ecco i social network più diffusi al mondo.

di Daniela Caruso 30 maggio 2012 13:55

Facebook sembra aver cementato la sua posizione di social network preferito al mondo. ha annunciato di recente che ha raggiunto 900 milioni di utenti attivipiù di una persona su otto della popolazione terrestre. L’anno scorso, la sua crescita è triplicata anche sul mercato brasiliano, superando Orkut. Ma la mappa del mondo dei social media non è così omogenea. Ci sono, infatti, delle eccezioni quali la Cina e la Russia, che hanno entrambi grandi fette di popolazioni online:

Vediamo nel dettaglio i social network più sviluppati al mondo:

FACEBOOK

Facebook è un portale che si rivolge ad una massa indistinta. Nel profilo inseriamo varie informazioni che riguardano il nostro lavoro, il luogo in ci abitiamo, gli studi intrapresi e così via, non dando molta possibilità di spaziare con contenuti propri, a meno che non si usano le note o lo spazio degli status personali per esprimere un proprio pensiero o semplicemente postando link a siti esterni (ad esempio blog).

TWITTER

La piattaforma di microblogging raggruppa le fonti, permette l’utilizzo dei tag e stimola gli utenti ad interagire con gli altri membri. Inoltre, Twitter raggruppa le fonti, ci permette di seguire gli utenti in base ai nostri interessi, selezionandoli e categorizzandoli per liste specifiche, nonché di tenere traccia di un certo argomento, attraverso gli hashtag (#casa, questo è un esempio di parola evidenziata dal cancelletto, rintracciabile sul social network e che ci permette di scoprire chi parla di questo topic).

LINKEDIN

LinkedIn è un social network che permette di sviluppare una rete lavorativa ed entrare in contatto con professionisti di diversi settori. Sul nostro profilo LinkedIn possiamo caricare video, scrivere le esperienze lavorative che abbiamo maturato, inserire un CV. Una piattaforma utile per acquisire credibilità e conoscenze, mediante il collegamento con reti lavorative professionali.

GOOGLE PLUS

Il social network del colosso della ricerca di Mountain View offre al blogger la possibilità di gestire il proprio brand, posizionandolo subito sui motori di ricerca, avendo la possibilità di collegare tramite il rel=author il proprio profilo agli articoli scritti. Su Google+ gli utenti sono raggruppati in cerchie: le pagine sono dinamiche e c’è la possibilità di fare videochiamate di gruppo con gli hangout

2 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti