ƒ

iPad, su eBay appare un prototipo con due dock

Su eBay è apparso un prototipo di iPad di prima generazione con due dock. È la dimostrazione del fatto che Apple ha lavorato ad un tablet con prese gemellate?

di Martina 30 maggio 2012 9:45
Prototipo iPad 2 dock su eBay

In passato si è discusso a più riprese circa l’eventuale intenzione di Apple di annettere due prese dock all’iPad ed a sostegno dell’idea erano stati resi noti anche alcuni brevetti.

Nel corso delle ultime ore, però, su eBay è apparsa quella che, a quanto pare, andrebbe a configurarsi la prima vera prova di quanto sostenuto sino a questo momento: un prototipo del tablet della ben nota mela morsicata che, appunto, risulta caratterizzato dalla presenza di due prese dock.

Trattasi, nello specifico, di un iPad di prima generazione che a prima vista non presenta alcuna differenza con quanto poi effettivamente commercializzato ma che, a ben vedere, sul bordo lungo presenta un’ulteriore presa dock in aggiunta a quella che, invece, è stata impiegata sin dal primo momento sul celebre device Apple.

Il progetto in questione, stando ad alcune indiscrezioni, sarebbe risalente alla fase progettuale dell’iPad dotato di due dock ovvero quando a Cupertino si stava ancora considerando l’idea di concedere agli utilizzatori dell’iPad l’opportunità di servirsene mettendolo in posizione in un supporto poggiato su una superficie avente orientamento orizzontale.

Il prototipo di iPad apparso su eBay, tuttavia, non risulta caratterizzato dalla presenza di alcun marchio al posto del quale, invece, figura un numero distintivo ed alcuni codici identificativi.

Unitamente alla foto relativa al presunto prototipo di tablet della Apple figurano poi ulteriori immagini facenti riferimento ad altre componenti marchiate con codici non standard.

Certo nulla esclude che possa trattarsi di un falso realizzato ad hoc ma il software di prova marchiato Apple e il fatto che il tablet risulti perfettamente funzionante farebbero escludere l’ipotesi in questione.

Allo stato attuale delle cose, comunque, il prototipo ha già superato offerte per 6000 dollari.

Resta quindi da vedere se il venditore sarà effettivamente in grado di monetizzare il prodotto tenendo conto del fatto che, in passato, Apple è intervenuta chiedendo il ritiro della merce che ha saputo dimostrare essere effettivamente di sua proprietà e che veniva commercializzata senza alcuna autorizzazione.

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti