ƒ

Facebook Premium? Sì, ma solo per le grandi aziende

Per i brand affermati, Facebook riserva uno strumento 'premium', come valido aiuto per programmare l'advertising e le storie sponsorizzate sulle pagine. Vediamo di cosa si tratta.

di Daniela Caruso 29 febbraio 2012 21:40

Facebook sta permettendo al marketing di sfruttare la stessa tecnologia della quale noi tutti fruiamo. Il social network di Zuckerberg consente ai brand di affermare un’identità e di intrattenere relazioni personali con i propri clienti. Alla Facebook Marketing Conference, Facebook ha chiarito che come i social media hanno trasformato il modo di giocare, così apporteranno modifiche a tutte le aziende. Facebook afferma, però, che grazie all’azione della collettività si stanno avendo dei cambiamenti dal punti di vista del marketing sociale. Chris Cox, responsabile del prodotto su Facebook, ha dichiarato che le marche sulla piattaforma rappresentano i migliori creatori di contenuti. Facebook, dunque, lavorerà sostanzialmente sulla capacità di far relazionare il marchio con i consumatori, attraverso l’interazione e l’interconnessione con i gruppi amicali e parentali.

Mike Hoeff Linger, Direttore Marketing di Global Business di Facebook ha esordito dicendo che i social media stanno rivalutando il rapporto tra clienti e marchi, proprio come i “bei vecchi tempi”, quando il ragazzo dietro il bancone della farmacia sapeva il nome del cliente. Oggi Facebook ha presentato le sue ultime tecnologie sociali per il marketing e brand. Primo up: tra queste, il diario per le pagne, definito come “Il più ricco e personalizzabile strumento di marketing che abbiamo mai progettato”, dice Hoeff Linger, per il quale il nuovo prodotto, gli sembra efficace su tutte le piattaforme web, mobile e tablet. Un’altra novità è Facebook Premium per i marchi. Quali sono le offerte premium di Facebook? In sostanza, Facebook ha deciso di trasformare la sua rete sociale in una piattaforma di marketing di massa. “Le offerte Premium su Facebook sono il modo migliore per mostrare le storie dei brand a una platea ampia di persone. Questa è la vostra occasione per esprimere la vostra identità e raccontare le vostre storie“, ha detto Hoeff Linger.

Le offerte consistono in nuovi posizionamenti premium per la pubblicità e storie sponsorizzate, molto simili agli Sponsored Tweets di Twitter. “Premium è il modo migliore per distribuire i contenuti su Facebook,” ha aggiunto Linger Hoeff. “Abbiamo scoperto che i fan incidono notevolmente sul comportamento di acquisto. Questi non sono solo i clienti, essi sono i migliori clienti“, ha proseguito Hoeff Linger. Per usufruire di tutto questo, Facebook ha introdotto un tool, denominato “Reach Generator”, un nuovo strumento che garantisce ai contenuti una visibilità che raggiunge il 75% degli iscritti alla pagina. Per usarlo, gli esperti di marketing devono prima focalizzarsi sui contenuti da proporre e che si avvicinano ai gusti dei clienti, i quali saranno ‘raggiunti’ da annunci legati alla propria esperienza.

8 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti