Leonardo.it
IsayBlog

Zuckerberg si presenta in felpa a Wall Street

A Wall Street l'abbigliamento di Mark Zuckerberg non piace ma il web appoggia il CEO di Facebook ed il suo look

di Daniele Perotti 10 maggio 2012 21:18
Zuckerberg a Wall Street

Il successo di Facebook sembra inarrestabile e dopo le ultime due acquisizioni (Instagram e Glancee) ora il social network più frequentato del web è pronto a scendere nel mondo della borsa tuttavia Wall Street ha sollevato qualche perplessità sul CEO, Mark Zuckerberg. Sembra infatti che l’amministratore delegato di Facebook, secondo Wall Street, non è ancora maturo per poter dirigere al meglio il social network.

Il noto analista finanziario Michael Patcher, durante un’intervista a Bloomberg, ha spiegato come il modo di vestirsi di Mark Zuckerberg, anche in occasioni speciali, con la sua felpa denoti una pericolosa immaturità, proprio secondo l’analista l’abbigliamento di un CEO dell’importanza di Zuckerberg non è di secondaria importanza, inoltre Patcher ha tenuto a sottolineare: “Vestirsi così è come dichiarare di non essere una persona adatta a guidare una grande azienda. E comunica in fondo che a Zuckerberg non importa molto di questi incontri”. In poche parole, secondo Patcher, l’abbigliamento non è certo il più adatto ad un amministratore che si prepara a coinvolgere nuove risorse economiche all’interno della propria azienda.

Ovviamente a tale opinione si è contrastata quella del web, in molti infatti si sono schierati a “difesa” di Mark sottolineando il fatto che il presentarsi in giacca e cravatta avrebbe sollevato molte polemiche soprattutto su un possibile allontanamento dallo stile informale del social network. Certo è che Zuckerberg non è minimamente confrontabile, sia in stile di vita sia in fattore abigliamento, con i classici CEO e con tutti coloro che frequentano Wall Street. Non rimane quindi che scoprire se l’abbigliamento fa il monaco, o meglio sarà bello scoprire se gli investitori sono davvero interessati all’abbigliamento del CEO di Facebook. Fa riflettere, tuttavia come nessuna contestazione sia mai arrivata ad un altro CEO di successo che ha sempre preferito un look casual piuttosto che un abbigliamento formale, stiamo parlando di Steve Jobs che ha sempre preferito un maglioncino nero e jeans.

1 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti