Windows 8, le vendite non rispettano le previsioni di Microsoft

L'esordio di Windows 8 è stato buono ma le vendite non riescono a soddisfare le aspettative dell'azienda. La colpa, per Microsoft, è dei produttori di PC.

di Martina 19 novembre 2012 9:23
I 10 migliori siti torrent per scaricare software Windows

Windows 8, il nuovo sistema operativo di casa Microsoft, ha fatto un buon esordio sul mercato ma non al punto tale da soddisfare quelle che erano le aspettative della redmondiana e, nello specifico, degli analisti interni all’azienda.

Le vendite di Windows 8, infatti, pare non siano riuscite a soddisfare le aspettative dell’azienda ed a Redmond aleggia un certo clima di delusione.

Per i dirigenti di Microsoft, però, la causa è tutta, o quasi, da imputare ai produttori di PC.

Stando a quanto dichiarato da un non meglio identificato dipendente di Microsoft sembra infatti che l’azienda non ritenga di avere grosse colpe che, invece, andrebbero attribuite ai produttori hardware che avrebbero fallito sia dal punto di vista della progettazione di soluzioni da mettere a disposizione degli utenti sia per quanto concerne la disponibilità dei prodotti nei negozi.

Produttori a parte, le scelte progettuali di Microsoft, tuttavia, non si sono rivelate tra le migliori in assoluto.

Il fatto di aver prima presentato Windows 8 e, immediatamente dopo, Surface con Windows RT, non perfettamente compatibile sia a livello hardware sia a livello software, ha causato non pochi dubbi tra gli utenti oltre, ovviamente, ad un generale senso di confusione.

Considerando il fatto che allo stato attuale delle cose Microsoft non ha ancora diffuso alcuna cifra inerente l’andamento delle vendite di Windows 8 se non il numero di download iniziali dello stesso la non esattamente soddisfacente situazione con cui la redmondiana si ritrova a dover fare i conti è evidenziata ancor di più dalla recente ricerca realizata da Avast, lo sviluppatore del noto antivirus.

Secondo la ricerca la maggior parte degli utenti PC conosce il nuovo Windows 8 ma il 70% non ha intenzione di acquistare un nuovo computer dotato dell’ultimo sistema operativo Microsoft e circa un terzo degli utenti ha dichiarato di essere interessato a passare al Mac.

Per l’indagine sono stati contattati ben 1,6 milioni di utenti ed il questionario è stato compilato da 350 mila persone di cui 135 mila circa sono utenti Windows.

Unitamente alle informazioni in questione dall’indagine è emerso inoltre che l’84% degli intervistati non ha alcuna intenzione di acquistare un nuovo computer mentre del 16% degli utenti che prevedono l’acquisto di un nuovo dispositivo il 58% valuterà il passaggio a un nuovo sistema PC Windows, il 30% sta pensando di comprare un iPad e il 12% un nuovo Mac.

Tirando le somme circa il 42% degli utenti ha in programma di acquistare un dispositivo Apple, molti dei quali a discapito di Windows 8.

1 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti