WhatsApp, dal 25 Maggio al via il divieto ai minori di 16 anni

WhatsApp si appresta a diffondere norme più restrittive riguardanti anche l'età degli iscritti.

di Maria Di Bianco 26 aprile 2018 11:38

WhatsApp continua a crescere in maniera vertiginosa, con molti utenti attivi su questa app che ne garantiscono la diffusione su larga scala. E’ ormai cosa risaputa come quest’app di messaggistica sia la più utilizzata al mondo e da quando è stata acquistata da Mark Zuckerberg, ideatore di Facebook, sono sempre più frequenti gli aggiornamenti per renderla ancora migliore.

Ci sono infatti notevoli novità che attendono tutti gli utenti di WhatsApp, ma entrerà in vigore anche una legge europea sulla sicurezza che potrebbe far storcere un po’ il naso ai giovanissimi. Ormai lo smartphone è utilizzato anche da bambini con età piuttosto bassa e già in questo periodo si iniziano ad inviare i primi messaggi tramite WhatsApp, ma qualcosa cambierà sostanzialmente dal 25 Maggio. Sarà infatti indetta dall’Unione Europea una nuova legislazione che vieterà l’utilizzo di WhatsApp ai minori di 16 anni. Cosa accadrà quindi ai vari utenti di età inferiore che utilizzano tale app?

In realtà con il consenso dei genitori sarà possibile usare in tranquillità quest’app di messaggistica, ma d’altronde chiunque può inserire l’età che vuole quando ci si iscrive alla nuova famiglia di WhatsApp, quindi non è ancora chiaro come effettivamente possa essere messo in atto tale divieto. Senza dubbio lo scopo di tale legislazione è anche di migliorare notevolmente la sicurezza dei propri dati ed evitare che messaggi spam, truffe o immagini troppo forti vengano condivise tramite l’app. Vedremo cosa accadrà in futuro.

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Tags: whatsapp
Commenti