Vendite in calo per iPhone 7, conferme anche da Tim Cook

L'iPhone 7 non attira più utenti con vendite in caduta libera e la colpa sembra essere dell'iPhone 8.

di Maria Di Bianco 3 maggio 2017 16:12

Molti appassionati di Apple stanno attendendo con ansia l’arrivo sul mercato del nuovo iPhone 8 e questo a quanto pare ha causato un netto rallentamento delle vendite riguardanti l’iPhone 7. L’ultimo top di gamma della casa di Cupertino, dopo l’exploit di fine 2016, si è ritrovato in una fase di stallo dal punto di vista delle vendite che sono notevolmente calate rispetto al passato.

Dopo aver praticamente sfruttato la spinta sul mercato dovuta al disastro del Samsung Galaxy Note 7, ora l’iPhone 7 non sembra essere più appetibile come prima e la motivazione l’ha data lo stesso Tim Cook. In poche parole i rumors emersi in anticipo sull’iPhone 8, hanno non poco distolto l’attenzione sull’iPhone 7, chiaramente si attendono le novità del prossimo top di gamma prima di effettuare un nuovo acquisto targato Apple.

Ciò significa che il calo di vendite dell’iPhone 7 sia dovuto esplicitamente all’iPhone 8, considerato lo smartphone più rivoluzionario della mela morsicata ed anche per questo motivo si preferisce aspettare piuttosto che puntare su un device, l’iPhone 7 per l’appunto, considerato ormai già datato. C’è da dire anche che molti utenti non hanno intenzione di acquistare l’attuale top di gamma perché considerato troppo simile alle versioni precedenti. Riuscirà l’iPhone 8 ad agguantare il record di vendite?

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti