Twitter, arrivano i filtri per modificare le foto da condividere

Twitter ha implementato alla sua app per Android e a quella per iOS una serie di filtri da applicare a foto ed immagini per modificarle prima di condividerle.

di Martina 11 dicembre 2012 13:05
Twitter filtri foto

Delle intenzioni di Twitter di rendere disponibile un proprio servizio mediante cui modificare ed abbellire le foto pubblicate dagli utenti grazie ad appositi filtri annessi al servizio di microblogging se ne parlava già da diverse settimane a questa parte ma nel corso delle ultime ore la conferma è arrivata direttamente dal team del servizio social.

Twitter, molto probabilmente anche in seguito all’eliminazione delle foto di Instagram dalla Timeline, ha realizzato ed annunciato ufficialmente la propria offerta dedicata al mondo della fotografia e in particolar modo a quello dei filtri.

Twitter, infatti, ha appena presentato una gamma di filtri che consentono di applicare modifiche alle foto caricate online sul social network.

Ad essere aggiornata per prima è stata l’app di Twitter per device Android ma ben presto il team del servizio di microblogging provvederà a rilasciare anche l’aggiornamento dell’app per device iOS.

Grazie ad una speciale modalità di anteprima gli utenti hanno la possibilità di verificare le modifiche apportate ad una singola foto, scelta dalla galleria del devie o scattata sul momento, mettendo a confronto, direttamente su un’unica griglia, gli interventi applicabili mediante l’impiego dei filtri disponibili.

I filtri disponibili sono 8, quali vignette, bianco e nero, caldo, freddo, vintage, cinematica, contento e grintoso e ovviamente non è da escludere che in futuro ne vengano aggiunti altri.

Oltre ai filtri è disponibile anche il comando bacchetta magica che permette di regolare automaticamente luminosità, contrasto e bilanciamento dei colori ed un apposito strumento mediante il quale ritagliare le immagini.

Da notare che il servizio è stato sviluppato in collaborazione con Aviary, il gruppo che vanta ormai oltre 2 miliardi di fotografie modificate ed una community costituita da ben 25 milioni di utenti in tutto il mondo.

D’ora in avanti, quindi, per scattare e condividere foto direttamente su Facebook sarà necessario servirsi di Instagram, per fare altrettanto con Twitter, invece, non dovrà essere utilizzata alcuna app extra.

2 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti