TacoCopter, la consegna di tacos avviene col quadricottero

Caldi tacos direttamente a casa, consegnati da un elicottero volante, che può essere telecomandato anche con smartphone. Ecco il curioso progetto avviato nella baia di San Francisco.

di Daniela Caruso 26 marzo 2012 16:23

Come suggerisce il nome, TacoCopter è un nuovo servizio che permette di acquistare i tacos attraverso un ordine on-line, e vederli consegnati di un quadricottero robotico senza pilota. Se questa è una cosa reale e fattibile, tanto di capello agli inventori di questo nuova frontiera della consegna a domicilio. Secondo il sito dei TacoCopter è possibile ordinare tacos utilizzando il nostro smartphone, anche se non è chiaro ancora se TacoCopter utilizzi o meno un’app nativa o un sito mobile per realizzare tutto questo. TacoCopter è attualmente in fase beta ed è attualmente disponibile solo per i residenti nella baia di San Francisco.

Non sappiamo se questo strambo progetto avrà riscontro e successo nel tempo, quanti minuti occorrano per ricevere i tacos ordinati e, soprattutto, se i tacos siano buoni o immangiabili, ma sicuramente l’iniziativa incuriosisce non poco. Ovviamente è difficile non essere almeno un po’ scettico, anche se, è facile immaginare che ci siano diversi problemi logistici che devono comunque essere presi in considerazione. Consegna del cibo attraverso robot volanti: buona o cattiva idea? Bisognerebbe testare effettivamente il funzionamento e la capacità di gestione del servizio, sperando che l’elicottero non trovi ostacoli per strada, altrimenti i nacos ordinati a San Francisco andranno tutti nello stomaco dei cani randagi della zona.

Non solo: in volo, infatti, i tacos potrebbero raffreddarsi, soprattutto se la consegna avviene a una certa distanza dal fornitore. Il problema più grande nel lanciare un servizio di consegna come questo sta nella capacità di controllare gli elicotteri da una posizione centrale. Dobbiamo anche tener conto che ottenere licenze per questo tipo di attività non è cosa da poco, anche perché tale attività di distribuzione aerea di tacos, se così vogliamo definirla, rientrerebbe nel settore degli hobby e della ricreazione, ma di certo non in quello del business ristorativo e culinario.

42 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti