Samsung Galaxy S10, sarà il primo ad avere il lettore per le impronte sotto al display

Il Samsung Galaxy S10 sarà con molta probabilità il primo smartphone Android con il lettore per le impronte posto al di sotto del display.

di Maria Di Bianco 15 maggio 2018 10:22

Novità interessanti per il Samsung Galaxy S10, il prossimo top di gamma dell’azienda sudcoreana che sarà senza dubbio il più rivoluzionario della sua storia, anche per festeggiare i dieci anni di nascita proprio del Galaxy S. A tal proposito potrebbero esserci delle diversità anche di tempistica rispetto agli standard a cui Samsung ci ha abituati, con la presentazione del Samsung Galaxy S10 prevista già per il CES 2019 che si terrà a Gennaio, quindi circa due mesi prima del MWC di Barcellona che da sempre fa da teatro al nuovo top di gamma di casa Samsung.

Un arrivo anticipato che farà felici tutti gli appassionati del settore, visto come questo Samsung Galaxy S10 sarà anche il primo device Android a fornire finalmente la tecnologia del lettore per le impronte digitali posto al di sotto del display. Samsung sta lavorando da anni a tale novità, si pensava che il momento giusto fosse arrivato con il Note 9, ma non sarà così, bisognerà infatti attendere ancora qualche mese. Questo perché la tecnologia utilizzata da Samsung si basa su un sensore ad ultrasuoni, molto più preciso di quello ottico che cattura le impronte riflesse.

Con tale tecnologia infatti il sensore trasmette degli impulsi contro il dito, alcuni vengono respinti, mentre altri catturati dal sensore che, analizzandone i tempi di ritorno, è in grado di fornire una mappa digitale e virtuale del dito, dando vita ad una sua riproduzione tridimensionale perfetta. Proprio per la complessità della tecnologia non è stato semplice introdurla all’interno del display, ma finalmente sembra essere stata trovata la strada giusta. Non ci resta che attendere l’inizio del 2019 per assistere a questo rivoluzionario Samsung Galaxy S10.

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti