ƒ

Risparmiare la batteria del proprio smartphone: lo sfondo nero aiuta?

E' possibile risparmiare la batteria attraverso lo sfondo nero, ma è importante capire la differenza tra le tipologie dei display per far sì che ciò avvenga.

di Maria Di Bianco 24 maggio 2017 15:54

Vivere senza il nostro smartphone rappresenta ormai un pensiero assolutamente impossibile. Utilizziamo il telefono per chiamare, inviare messaggi, fotografie e video, navigare sul web e utilizzare i social network insomma utilizziamo tali apparecchi tecnologici per fare di tutto ed infatti è possibile affermare che si è instaurato un vero e proprio rapporto di dipendenza che ci porta a non poterne più fare assolutamente a meno.

Talvolta però, proprio i nostri smartphone, ci abbandonano mentre ci troviamo fuori casa e questo accade quando si scarica la batteria ed è proprio per evitare che questo accada che molto spesso si fa il possibile per ricorrere ad alcuni trucchi.

Ultimamente è capitato spesso di sentire parlare di ‘sfondo nero per risparmiare batteriama non tutti sanno a cosa ci si riferisce nello specifico.

Per prima cosa però è opportuno effettuare una distinzione importante tra quelle che sono le diverse tipologie di display presenti negli smartphone in commercio ovvero display LCD oppure Amoled e fare tale distinzione è importante in quanto l’efficacia dello ‘sfondo nero’ può variare in base al display del nostro smartphone.

Nel primo caso, la cui sigla significa Liquid Crystal Display, ci si riferisce a schermi basati sui cristalli e che quindi non emettono una luce propria ma riproducono quella che è la luce che deriva dai pannelli che si trovano sotto il display stesso e quindi qualsiasi immagine anche quelle scure non saranno mai totalmente nere e buie perché i pannelli che si trovano al di sotto daranno sempre un impulso di luce che permetterà di ottenere luminosità mentre invece i display Amoled utilizzano la corrente propria per mostrare l’immagine sullo schermo ed è quindi in questa tipologia di display che è possibile risparmiare batteria utilizzando lo sfondo nero.

Attraverso tale funzione quindi si verificherà una produzione minore di energia in quanto ogni pixel che si trova all’interno dell’immagine verrà alimentato in maniera singolare e non tutto nel complesso come avviene negli smartphone con schermo LCD.

Detto ciò ecco che è possibile affermare che utilizzare uno sfondo nero su uno smartphone con display AMOLED significa tenere spento il relativo pixel e quindi questo favorisce un netto risparmio della batteria mentre invece, ciò che va precisato, è che utilizzare uno sfondo nero su display LCD non favorirà un risparmio della batteria ma l’esatto contrario. Per l’ottimizzazione della batteria di smartphone con display LCD è consigliato utilizzare sfondi che siano chiari oppure semplicemente bianchi.

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti