ƒ

Pebble, l’orologio che si collega ad iPhone e Android: vendite super

Il dispositivo permette di controllare i dispositivi con sistema operativo Android e iOS. Vediamo come.

di Daniela Caruso 12 aprile 2012 23:26

Il progetto Kickstarter per il smartwatch Pebble è cominciato soltanto ieri, ma ha raggiunto il suo obiettivo di 100.000 dollari di guadagno in sole due ore. La società ha offerto ai primi 200 acquirenti l’orologio per 99 dollari: i gadget sono stati venduti in pochi minuti. Non solo: attualmente il progetto è riuscito ad accumulare più di 1,1 milioni dollari finora, con circa 8.500 persone che hanno investito soldi nel progetto.

Si tratta di un risultato sbalorditivo e forse è uno dei progetti della storia di Kickstarter maggiormente in crescita. Un milione di dollari è stato raggiunto in circa 28 ore, con i potenziali acquirenti e gli sviluppatori interessati all’orologio dopo l’ampia copertura mediatica di ieri. L’orologio ha stupito non solo per il supporto ad iOS e Android, ma anche per i prezzi bassi e le proposte interessanti riservate agli sviluppatori.

Il Pebble è dotato di un display e-paper per una migliore visibilità alla luce solare , ha un motore incorporato per gli avvisi dotati di vibrazione e di un accelerometro. Il software dell’orologio può essere personalizzato con grafiche di orologi diversi e pare che gli autori stiano progettando un ecosistema intorno al dispositivo. Hanno già collaborato con Freecaddie al fine di fornire informazioni su oltre 25.000 campi da golf, attingendo i dati GPS per lo smartphone. L’azienda ha dichiarato che gli sviluppatori saranno in grado di creare le loro applicazioni personalizzate usando l’SDK fornito per poi caricarle sul Pebble.

C’è ancora un po’ di tempo per poter acquistare questo gadget di ultima generazione che permette, appunto di controllare i nostri device che supportano Android e il sistema operativo di Apple. Anche se avete intenzione di acquistarlo subito, è bene che sappiate che la produzione non inizierà prima di un paio di mesi. Gli ordini, infatti, saranno messi in consegna a partire dal mese di settembre. Intanto, bisogna accontentarsi di guardarlo in foto. 

1 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Tags: android · app · iphone
Commenti