iPhone 8, uscita in netto ritardo per Bank of America

L'iPhone 8 potrebbe arrivare realmente in ritardo sul mercato e Bank of America ne spiega le motivazioni.

di Maria Di Bianco 13 luglio 2017 16:25

Settembre non è più così lontano e quindi si avvicina anche il momento della presentazione dell’iPhone 8, attesissimo top di gamma di casa Apple sul quale vertono le migliori aspettative. A quanto pare però il device rivoluzionario dell’azienda di Cupertino potrebbe arrivare sul mercato con tre settimane di ritardo rispetto ai tempi previsti.

E’ da un bel po’ di tempo che circolano voci di questo genere, ma ora è stata Bank of America a sbilanciarsi sull’argomento, raccontando di una Apple in ansia e nel panico per alcuni problemi che a quanto pare ritarderanno proprio l’uscita dell’iPhone 8. Più volte si è parlato della difficoltà dell’inserimento del Touch ID al di sotto del display, tant’è che Apple starebbe pensando al sensore di riconoscimento facciale come unico elemento di sicurezza per l’iPhone 8. Anche in quest’ultimo caso però sarebbero emerse delle problematiche di natura software che impedirebbero al sensore di funzionare al meglio.

Trattandosi di uno smartphone completamente differente rispetto all’iPhone 7, è inevitabile che possano emergere differenti problemi dati dall’introduzione di nuove tecnologie. Secondo Bank of America quindi Apple ha bisogno di ancora un po’ di tempo per poter garantire massima efficienza per il nuovo iPhone 8 ed arrivare a posticipare la sua uscita di tre settimane. Staremo a vedere se sarà realmente così.

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Tags: apple · iphone 8
Commenti