iOS aggiungerà l’integrazione con Facebook su iOS 6

Nel nuovo iOS Apple, sarà presente l'integrazione con il social network di Palo Alto.

di Daniela Caruso 2 giugno 2012 12:45

Di recente, si sono susseguiti tanti rumor sull’integrazione di Facebook in iOS 6. MG Siegler riporta che Apple provvederà davvero all’aggiunta di Facebook nella nuova versione del suo OS mobile. Siegler dice che l’accordo di integrazione è completato, ma osserva anche che queste cose possono sempre cambiare con Apple. Le due parti sembrano sul punto di formalizzare il rapporto. Dopo molte speculazioni, l’integrazione di Facebook sarà, infatti, introdotta nell’ultima versione di iOS.

Apple e Facebook da mesi hanno optato per una più stretta collaborazione. Questo tipo di alleanza non avviene senza un qualche tipo di relazione positiva. Ciò che è interessante capire è come Apple prevede di integrare le funzionalità di sign-on e la condivisione di Facebook in iOS e come essa possa rappresentare una sfida per gli sviluppatori. Dal momento che Twitter ha segnato la sua “clausola di immortalità” con l’integrazione in iOS 5, la speculazione è stata dilagante per quel che concerne Facebook. La prova della sua integrazione è stata trovata nella pre-release del software iOS. In varie occasioni, Cook ha detto che ha sempre pensato le due società potressero fare di più insieme.

Ci sono stati problemi, però, tra Apple e Facebook per l’uso delle API e per la condivisione relativa a Ping, ma come saprete benissimo, si tratta di una storia vecchia e risaputa. L’integrazione di Twitter con iOS ha portato benefici alla piattaforma di microblogging, aumentandone le iscrizioni fino al 25% in tutto il mondo. Facebook ha molti più utenti di Twitter, ma le integrazioni e le offerte per quel che concerne la telefonia mobile hanno lasciato molto a desiderare su iOS. Tale integrazione, però, potrebbe spingere gli utenti in possesso di iDevice di caricare continuamente immagini e aggiornare più facilmente il proprio status su Facebook, in modo fluido e dinamico, ciò che, in fondo, non viene garantito dall’app ufficiale, spesso lenta e piena di bug.

3 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti