ƒ

Google Maps include ora i dati sul traffico in tempo reale

Il servizio offre informazioni in tempo reale sulle condizioni del traffico in città, fornendo il percorso migliore per arrivare in tempo alla meta desiderata.

di Daniela Caruso 30 marzo 2012 14:27

Se cerchiamo di arrivare al nostro colloquio di lavoro o a una cena con gli amici, dobbiamo scegliere la strada più veloce per non arrivare in ritardo. Google Maps ha aggiunto la possibilità di vedere la durata del nostro viaggio, utilizzando in tempo reale i dati sul traffico. La nuova opzione fornisce i tempi di percorrenza stimati da Google Maps in base alle condizioni di traffico attuali. Se siamo diretti dall’altra parte della città per incontrare un nuovo istruttore di yoga, saremo in grado di calcolare il tempo di percorrenza in base alle strade senza traffico, in base alle informazioni forniteci in real time.

A seconda di dove si vive, la distanza più breve può richiedere più tempo per essere percorsa, a seconda del momento della giornata in cui iniziamo il viaggio. I dati sul traffico sono costantemente aggiornato ove disponibile. Google precedentemente ha offerto una serie di dati sul traffico: tuttavia, questa è la prima volta che i dati sono finiti all’utente nel momento in cui inizia il proprio percorso stradale.

“La funzione del traffico precedente è stata rimossa da Google Maps, in quanto non forniva informazioni precise sul traffico”, ha dichiarato un portavoce di Google a Mashable . 

Questa caratteristica è stata rimossa perché volevamo migliorare la freschezza dei dati. La caratteristica che stiamo introducendo su Google Maps oggi funziona in modo diverso e ha uno scopo diverso. La nuova funzione di traffico in tempo reale fornisce agli utenti la possibilità di verificare le condizioni di traffico attuali e stima la durata del tempo di viaggio sulla base di dati costantemente aggiornati.

I dati vengono raccolti attraverso servizi di terze parti e con informazioni aggiunte dagli utenti Android che hanno aderito alla funzionalità My Location di Google Maps. Google sarebbe in grado di dire, per esempio, se ci sono diversi proprietari di Android che si muovono lentamente in autostrada e determinare che non vi sia traffico che possa rallentare il nostro percorso. Più persone scelgono di cooperare al servizio, le informazioni sul traffico miglioreranno sempre di più. Se vogliamo fornire i dati al servizio e aiutare, così, gli altri automobilisti, è possibile aderira all’opzione MyLocation sul nostro cellulare Android.

2 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti