Google lancia il primo Chromebox con ChromeOS

Il colosso di Mountain View lancia i nuovi Chromebook e il PC desktop Chromebox.

di Daniela Caruso 30 maggio 2012 9:14

Google, insieme al suo partner di Samsung, ha lanciato uno nuovo Chromebook e il suo primo PC desktop ChromeboxIl cambiamento più importante per il nuovo Samsung Serie 5 Chromebook è che è molto più veloce. Mentre le versioni precedenti erano caratterizzati da una batteria-friendly chip Intel Atom, questi primi Chromeboo sono stati spesso considerati sottodimensionato. Questa nuova versione dispone di un chip Intel Core, oltre a 4GB di RAM, una telecamera HD, due porte USB 2.0 e uno schermo 1280 × 800. I prezzi partono da 449 dollari per la versione solo WiFi. Di interessante, inoltre, c’è il lancio del primo Google Chromebox ($ 329), un PC, simile alla versione desktop Mac, che dispone di più porte rispetto al Chromebook, anche se manca un lettore di schede SD. ù

Le sue specifiche, tutto sommato, sono molto simili alla versione portatile. Questa è la prima volta che Google lancia una macchina desktop: l’azienda di Mountain View compie le sue mosse per la creazione di un sistema operativo browser-centrico, attraente anche per i clienti business. I nuove Chromebox saranno venduti da Best Buy negli Stati Uniti, durante le prossime settimane. Nel Regno Unito, sono ora disponibili da PC World e nei negozi Currys.

Oltre a tutto questo, Google ha reso il suo Chrome OS simile a Windows, trasformandolo in un sistema dotato di un’interfaccia app-centrica, ossia dove al centro di tutto ci sono le applicazioni. Questa nuova interfaccia sarà posta di default sui nuovi dispositivi ChromeOS e sostituirà anche l’interfaccia utente corrente dei Chromebooks.

Google sostiene che ChromeOS è caratterizzato da una facilità di installazione e distribuzione dei risultati in un costo totale di inferiore di quello dei PC tradizionali. Google afferma che mediamente, in 3 anni, si risparmia più di 4.500 dollari, rispetto a un normale laptop.

Con questa release, Google sta lanciando anche nuovi prezzi per la sua attività, la formazione manageriale e servizi di supporto. Le aziende ora pagheranno una tassa una tantum di $ 150 e $ 30 per per ottenere una console di gestione, assistenza telefonica 24h e 7 giorni su sette e una garanzia hardware estesa. 

Fino ad ora, il fatto che Google Docs non disponga di una modalità offline porta molti potenziali utenti ad evitare ChromeOS. Ora, però, sembra che il supporto di Google Docs offline sia in arrivo. Google dice che lancerà questa caratteristica entro le prossime settimane. Per colmare il divario, i nuovi Chromebooks forniscono 12 sessioni gratuite di Internet Gogo Inflight

1 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti