Fandalism, il social network dei musicisti

Un social network che permette ai musicisti di conoscersi, confrontarsi ed apprezzarsi a vicenda.

di Daniela Caruso 23 aprile 2012 12:50

Philip Kaplan sta lavorando su un social network per i musicisti chiamato FandalismIl sito è stato messo online alla fine di gennaio e, senza alcuna pubblicità, è cresciuto notevolmente fino a ottenere oltre 350.000 utenti registrati sulla piattaforma. Lui è un musicista (batterista heavy metal) e aveva come idea quella di entrare in contatto con altri musicisti. Al momento, Kaplan dice che il modo principale per i musicisti di trovare altri musicisti on line è attraverso Craigslist. C’è anche Indaba Music, che promette di aiutare i musicisti a trovarsi a vicenda, ma diciamo che è più focalizzato sulla collaborazione per progetti specifici. (Il sito si descrive come un mercato per la creazione di musica) Kaplan ha voluto fare qualcosa che fosse più sociale e anche abbastanza semplice da utilizzare.

Quando si crea un profilo su Fandalism, vanno immesse le informazioni di base: il luogo in cui ci troviamo, i generi di musica che ascoltiamo e le influenze. È inoltre possibile rispondere ad alcune domande sulla storia musicale, ad esempio “Qual è stato il primo concerto al quale sei andato?” e condividere le proprie esperienze attraverso foto, testi, video di YouTube e canzoni di SoundCloudPoi, una volta che abbiamo configurato il nostro profilo, è possibile iniziare a seguire gli altri membri, inserire commenti sui loro profili, dando “props” ai loro contenuti e inviare loro messaggi privati.

Su Fandalism si riscontra un’utenza internazionale: ci sono, infatti, utenti provenienti dal Lussemburgo fino al Kazakhstan. Il sito non é accessibile a tutti: bisogna, infatti, avere un invito da un amico per poter creare un profilo personale. Per Kaplan, il portale rappresenta un passo fondamentale per far che gli altri scoprano il nostro talento musicale, quindi ha in programma di mantenere l’appartenenza invite-only per ora. È inoltre possibile aderire come un non-musicista, ma avrete bisogno di un invito anche per questo.

4 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti