ƒ

Facebook lancia i gruppi per le scuole

Uno spazio in cui potranno accedere solo gli studenti di college e università.

di Daniela Caruso 12 aprile 2012 18:05
Facebook-riconoscimento facciale

Facebook ha ufficialmente lanciato i gruppi dedicati ai soli studenti, appartenenti a college e università. Essi furono già testati l’anno scorso con alcune scuole, ma ora il lancio è generalizzato a tutti gli studenti, come ha riferito un portavoce del social network. La caratteristica in questione aggiunge un necessario livello di sicurezza ai gruppi, che vanno tutelati da eventuali intrusioni. Di recente, infatti, su Facebook sono circolati dei malware che hanno creato falsi network studenteschi, con richieste di amicizia fatte solo a scopi di marketing o anche bot mascherati da ex compagni di classe.

Ecco come Facebook ha descritto i nuovi gruppi in un post sul blog:

Oggi annunciamo il lancio dei gruppi per le scuole, che permettono alle persone in possesso di un indirizzo e-mail attivo di unirsi ai gruppi che frequentano il proprio college o la propria università. È possibile partecipare a un gruppo per discutere, per pianificare gli eventi imminenti, per parlare di argomenti inerenti al dormitorio o per condividere foto. Stiamo anche introducendo la condivisione di file per questi gruppi, per semplificare le modalità di messa in comune di lezioni, programmi sportivi o compiti in classe. I gruppi per le scuole saranno gradualmente implementati ai college e alle università di tutto il mondo. È possibile iscriversi per sapere quando sarà disponibile creare u gruppo per la vostra scuola. Per ulteriori informazioni su come utilizzare i gruppi nelle scuole, visitare il Centro assistenza.

Il gruppo per le scuole, dunque, può rappresentare un ottimo strumento per gestire il lavoro in classe anche da parte degli insegnanti che vogliano svincolarsi dal classico metodo di insegnamento, per abbracciare una visione più tecnologica e partecipativa delle materie trattate, attraverso l’utilizzo di uno dei social network più amati dei giovani d’oggi. Avere una bacheca virtuale di riferimento dove trovare appunti, lezioni non seguite e suggerimenti su come affrontare un esame può rappresentare un vero e proprio aiuto anche per gli studenti lavoratori che non sempre riescono a recarsi all’università per seguire corsi e prendere note.

2 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Tags: facebook
Commenti