Facebook ha acquisito Instagram per 1 miliardo di dollari

Facebook ha annunciato di aver effettuato l'acquisizione di Instagram. Nonostante ciò l'app dedicata al photo sharing non sarà soggetta ad alcun cambiamento.

di Martina 10 aprile 2012 11:00
Instagram utenti

Quella avvenuta nel corso delle ultime ore costituisce, senza alcun dubbio, una mossa di particolare valenza per le parti coinvolte destinata inoltre a passare come tutt’altro che inosservata: Facebook, il rinomato social network in blu con a capo Mark Zuckerberg, ha effettuato l’acquisizione di Instagram, l’app tutta basata sul photo sharing che riscuote non poco successo già da qualche tempo a questa parte.

L’acquisizione, stando alle dichiarazioni di alcune fonti vicine all’azienda, ha avuto un costo pari a circa 1 miliardo di dollari e l’operazione dovrebbe essere conclusa in maniera definitiva nel corso dei prossimi mesi, un dato questo che non andrà a stravolgere in alcun modo quella che è la situazione attuale.

L’acquisizione, il trasferimento dello staff e delle risorse di Instagram presso la base di Menlo Park non comporterà però alcuna modifica o sospensione dei servizi offerti dalla celebre app sino a questo momento e a rassicurare la vasta utenza dubbiosa sono gli stessi Mark Zuckerberg e Kevin Systrom, il CEO di Instagram.

Tutto quanto offerto da Instagram ai suoi utilizzatori continuerà infatti ad esistere e ad essere sviluppato in maniera totalmente indipendente dall’acquisizione.

Ma allora quali vantaggi comporta quest’acquisizione per le due parti coinvolte? La risposta è duplice!

Per quanto concerne Instagram il team della ben nota app potrà ora avere a propria disposizione un maggior numero di risorse, sia sul piano economico sia su quello materiale, potendo contare, al contempo, sull’appoggio di una tra le principali risorse del web attualmente disponibili.

Per quanto riguarda Facebook, invece, il social network in blu potrà ora metter mano su uno tra i progetti di maggior interesse per quanto concerne il settore “social” cercando di ottenere risorse utili al miglioramento di quanto offerto sino a questo momento ai propri utenti e, al contempo, nel tentativo di trasformare quello che potrebbe andarsi a configurare come un nemico ed un pericolo in un vero e proprio alleato.

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti