Leonardo.it
IsayBlog

Come rendere più veloce Mozilla Firefox

Con il passare del tempo Mozilla Firefox può essere soggetto a rallentamenti. Grazie ad alcuni trucchetti è possibile migliorare la situazione. Scopriamo come.

di Martina Oliva 4 agosto 2012 13:10
Velocizzare Firefox

Con il passare del tempo e, sopratutto, navigando frequentemente online Firefox, il browser web reso disponibile da Mozilla, può essere soggetto, almeno nella maggior parte dei casi, a fastidiosi rallentamenti che impediscono di navigare online in maniera pratica e, sopratutto, piacevole.

Quando ci si ritrova ad avere a che fare con situazioni di questo tipo è però possibile mettere in atto alcuni semplici trucchetti in grado di migliorare, e non di poco, la situazione in questione e quindi di velocizzare Firefox

  • Disabilitare i plugin

I plugin sono utili al fine di migliorare la gestione dei contenuti online come nel caso, ad esempio, di Flash, Java, Silverlight etc. ma nonostante la loro indiscussa utilità sono comunque in grado di rallentare l’utilizzo del browser.

Considerando che non sempre risulta necessario tenerli costantemente attivi può quindi essere molto utile disabilitarli.

Per disabilitare uno o più plugin è sufficiente accedere a Firefox, cliccare sulla voce Strumenti annessa alla barra degli strumenti di Firefox, scegliere la voce Componenti agiuntivi, selezionare Plugin e cliccare sul pulsante Disattiva per ciascuno dei plugin che si è intenzionati a disabilitare.

I plugin potranno poi essere riattivati in un secondo momento seguendo la medesima procedura e cliccando poi, per ciascuno di essi, sul pulsante Attiva.

  • Disabilitare o disinstallare le estensioni

Anche le estensioni sono molto utili ma, così come nel caso dei plugin, possono andare ad appesantire il browser web e rallentarne l’utilizzo ragion per cui è consigliabile, anche in questo caso, disabilitare quello utilizzare di rado.

Per disabilitare un’estensione è sufficiente cliccare sulla voce Estensioni della sezione Componenti aggiuntivi e cliccare il pulsante Disabilita per ciascuna di esse su cui si desidera agire.

Successivamente, qualora necessario, le estensioni potranno essere nuovamente abilitare accedendo sempre alla stessa sezione e cliccando sul pulsante Abilita.

Nel caso in cui lo si desiderasse è anche possibile rimuovere completamente le estensioni non più utili mediante il pulsante Rimuovi.

  • Cancellare i dati di navigazione

Firefox tiene traccia dei siti visitati, dei file scaricati, delle ricerche, dei dati dei moduli, dei cookie e molto altro ancora.

Tutti questi dati sono archiviati nella cronologia del browser che con il passare del tempo va ad ampliarsi sempre di più.

Per cancellare la cronologia e tutti i vari ed eventuali dati raccolti durante la navigazione online è sufficiente accedere alla sezione Strumenti, cliccare su Cancella la cronologia recente…, dalla finestra visualizzata scegliere tutto da Intervallo di tempo da cancellare, cliccare sulla freccia accanto alla voce Dettagli, spuntare tutte le caselle e, infine, cliccare sul pulsante Cancella adesso posto nella parte in basso a sinistra della finestra.

Eventualmente è anche possibile settare Firefox in modo tale che la cancellazione della conrologia avvenga in maniera automatica ogni volta che il browser web viene chiuso.

Per abilitare questa feature è sufficiente accedere alla sezione Preferenze… previo click sulla voce Firefox annessa alla barra degli strumenti del browser, dalla finestra visualizzata cliccare sulla scheda Privacy, scegliere poi la voce utilizza impostazioni personalizzate da Impostazioni cronologia e spuntare la casella Cancella la cronologia alla chiusura di Firefox (nel caso è anche possibile cliccare su Impostazioni… per personalizzare la modalità d’azione della cancellazione dei dati).

4 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti